The news is by your side.

Band e discografici: la svolta di «Pugliasounds.it»

14

Il sito, finanziato con fondi europei, online da martedi’ 5 maggio. Il portale è dedicato alla filiera musicale: pubblicati due bandi rivolti ad operatori regionali e internazionali.

 

È quasi online il sito di Puglia Sounds. «Quasi» perché digitando l’indirizzo www.pugliasounds.it l’homepage compare, però una scritta in rosso avverte che il sito, unico nel suo genere in quanto dedicato alla «dimenticata» filiera dell’industria musicale, sarà in rete a breve: domani, martedì oppure già nel pomeriggio di lunedì. Dalla pagina principale è comunque possibile scaricare due avvisi pubblici rivolti ad operatori musicali regionali, nazionali ed internazionali. Si tratta della prima di una serie di azioni «tese a sviluppare l’intera filiera della produzione musicale regionale e favorire un meccanismo virtuoso tra produzione e distribuzione di spettacoli pugliesi, nazionali ed internazionali». Il programma della Regione Puglia ricompreso nell’ambito del Fesr (europei), sull’asse Cultura e Turismo. Nelle prossime settimane – si legge in una nota degli organizzatori del portale – saranno pubblicati i progetti ammessi al contributo relativo all’avviso pubblico "Produrre spettacoli in Puglia" e, per la presentazione dei progetti, è stata fissata la scadenza al 10 maggio.
Dal 4 maggio, inoltre, darà notizie sulle prossime attività, bandi per soggetti regionali, nazionali e internazionali che operano in ambito musicale. Il sito, promettono i webmaster, conterrà una sezione interamente dedicata ai musicisti pugliesi denominata Artisti: vetrina in cui si potranno caricare tracce audio, foto, video e testi. I brani caricati nelle singole pagine della sezione Artisti saranno trasmessi, in maniera casuale, dal player musicale del sito diventando la colonna sonora di Puglia Sounds.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright