The news is by your side.

Sicurezza stradale nella ‘Primavera della Legalità’

8

"Se guidi lascia che l’unico a bere sia il tuo motorino". "-1 punto se non accendi le luce, -10 punti se spegni il cervello".  Sono solo alcuni degli slogan di sensibilizzazione del convegno sulla sicurezza stradale, evento conclusivo del progetto "Primavera della Legalità", che oggi si è interrogata su eccessi etilici e sicurezza stradale". A coordinare i lavori, la giornalista Ilaria Guidantoni, esperta di mobilità e autrice del saggio "Vite sicure", che ha raccontato il mondo della comunicazione che ruota intorno al tema della sicurezza stradale. Ampia partecipazione di partner autorevoli che per la prima volta nella provincia hanno fatto fronte comune per iniziare un percorso di prevenzione socio culturale e sanitaria contro l’abuso d’alcol. Oltre 250 studenti delle scuole secondarie superiori di Foggia e Provincia con i loro lavori, laboratori sensoriali con un simulatore di guida, etilometri ed autovelox, per un progetto che oltre alla consulta provinciale degli studenti, ha visti impegnata la questura e la Provincia. E in piazza XX settembre oltre ad un camper con personale medico è stato possibile vedere da vicino gli effetti devastanti della velocità su una macchina incidentata esposta agli occhi di tutti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright