The news is by your side.

Vieste – «GIOVENTU’ IN AZIONE», UN PROGRAMMA UE PER FAVORIRE LA MOBILITA’ GIOVANILE [Audio]

9

 

«Un’importante opportunità per conoscere le altre culture della nostra Europa». Così Paolo Di Caro, direttore dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, ha definito il programma/progetto «Gioventù in Azione» nel corso della presentazione tenutasi giovedì scorso 13 maggio presso l’auditorium del Liceo Polivalente «Lorenzo Fazzini» di Vieste.

Questa iniziativa dell’Unione Europea s’inserisce nell’ambito della programmazione per la cosiddetta mobilità giovanile. «A differenza di Erasmus — ha spiegato Di Caro — è un programma per tutti: non è necessario un alto livello di scolarizzazione e non c’è una selezione che avviene solo sul progetto». «Gioventù in Azione»  si rivolge a ragazzi/giovani dai 13 ai 30 anni, nelle varie azioni, per il resto non ci sono limiti. La centralità è data all’idea: basta averne una buona e presentare il relativo progetto all’Agenzia.
L’incontro è stato promosso dalla Consulta giovanile del Comune di Vieste, presieduta da Gaetano Zaffarano. All’incontro erano presenti anche il sindaco di Vieste e Giuseppina Falcone, consigliere comunale con delega alle Politiche Giovanili.

——————————–

Intervista a Paolo Di Caro

{mp3}ALTA_MAREA_frames/DI CARO_GIOVANI_UE{/mp3}

 

Intervista a Pina Falcone

{mp3}ALTA_MAREA_frames/FALCONE_GIOVANI_SPORT{/mp3}

 

Intervista a Gaetano Zaffarano

{mp3}ALTA_MAREA_frames/ZAFFARANO_G_GIOVANI{/mp3}


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright