The news is by your side.

Presentati dal Coni i risultati dei “Giochi della Gioventu’” e del “Giocosport”

76

Presentati, nella sede del Coni Provinciale di Foggia, i dati riassuntivi dello svolgimento dei “Giochi della Gioventù” nelle scuole medie e del progetto “A scuola di Giocosport” nelle elementari di Capitanata.

 

La provincia di Foggia è risultata tra le più attive in Italia in queste due iniziative di promozione dello Sport tra i giovani.
Per i Giochi della Gioventù, sono state coinvolte 16 scuole, di cui 13 della provincia, con 38 insegnanti e 1315 alunni di tutte e tre le classi.
Al progetto “A Scuola di Giocosport”, hanno partecipato 38 istituti, di cui 22 della provincia, con 2695 alunni, tutti delle quarte classi.
Nel complesso, quasi quattromila ragazzi di 54 scuole guidati nelle pratiche corrette dell’attività motoria dagli esperti e dagli insegnanti di educazione fisica, grazie al coordinamento degli esperti designati dallo Staff tecnico del Coni provinciale di Foggia, guidato dal Prof. Antonio Mazzilli.
Il prof. Mazzilli ha sottolineato i punti di forza del progetto: “Abbiamo puntato ad estendere al maggior numero possibile dei alunni i benefici del progetto, ma soprattutto abbiamo cercato di dare attuazione ai principi che sono stati statuiti sin dal 1985, ma che sono ancora largamente inapplicati: che l’attività motoria, cioè, sia considerata materia fondamentale per un completo sviluppo psico-fisico dei ragazzi”.
A sostituire il Presidente provinciale del Coni Foggia Giuseppe Macchiarola, assente per impegni lavorativi, c’erano alla conferenza stampa i due vicepresidenti, Nico Palatella e Umberto Candela, e la consigliera di Giunta Daniela Fiore. I tre esponenti del comitato foggiano del Coni hanno illustrato il valore dell’attenzione data alla divulgazione dello Sport tra i più giovani, a partire dalla importanza dei principi annessi alla pratica sportiva. Sono stati rimarcati i tanti successi segnati dalle iniziative del Coni nell’ultimo anno e mezzo, a testimonianza di una grande forza di volontà e delle alte competenze degli operatori dello sport sul territorio.
Rosalba Perricone, Presidente provinciale Unicef, si è complimentata con il Coni per aver avviato una collaborazione con l’organizzazione internazionale dedicata ai bambini. “Siamo da sempre vicini allo sport perchè le attività motorie sono un diritto fondamentale dei bambini, assieme a quello al gioco”, ha detto la Perricone, ricordando che la prossima settimana partirà una campagna nazionale di raccolta di fondi per la lotta all’AIDS in Africa, con l’impegno di testimonial sportivi del calibro di Totti e Maldini.
In chiusura, il Prof. Mimmo Di Molfetta, responsabile per l’Educazione Fisica dell’Ufficio Scolastico Provinciale ha ricordato il proficuo rapporto di reciproco supporto avviato da un anno con il Coni provinciale: “Una scelta che ha un obiettivo finale molto importante: la crescita dei ragazzi secondo i valori sani che lo sport comporta”.
In questi giorni, il Coni celebrerà con le diverse scuole del territorio le feste finali dei Giochi della Gioventù e del Giocosport, durante le quali saranno coinvolti, oltre ai ragazzi e agli insegnanti, anche i genitori: un modo per migliorare il rapporto tra famiglie e Scuola.

Il responsabile per la comunicazione
Coni Provinciale Foggia
Loris Castriota Skanderbegh
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright