The news is by your side.

Apricena/ Ragazze rumene costrette a prostituirsi, sei arresti

34

Dalle prime luci dell’alba di oggi è in corso un’operazione dei carabinieri del comando Provinciale di Foggia, impegnati nell’esecuzione di provvedimenti cautelari nei confronti di sei persone, tra rumeni e italiani residenti ad Apricena, tutte accusate di riduzione in schiavitù, sfruttamento della prostituzione, estorsione e ricettazione.  Le indagini, coordinate dalla DDA di Bari, e iniziate nel dicembre 2008 grazie alla denuncia sporta da due ragazze rumene, hanno consentito di scoprire l’esistenza di un gruppo di persone che, in concorso tra di loro, con l’ausilio di altri pregiudicati italiani, organizzava il viaggio nel nostro paese, con la falsa promessa di far ottenere loro un lavoro. Poi, invece, costringeva le ragazze rumene giunte in Italia, a prostituirsi nelle zone di campagna di Apricena, sia sulla strada, sia in abitazioni private.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright