The news is by your side.

Franco Cinque: “Sarà un Atletico giovane ed affiatato”

59

Il campionato di calcio 2010/2011 è iniziato sotto i migliori auspici per l’Atletico Vieste, l’Eccellenza Pugliese sarà l’ennesimo banco di prova per il patron Lorenzo Spina Diana che non finisce mai di stupire.

Un silenzio tombale ha accompagnato sinora le mosse di mercato della società viestana, una scelta strategica voluta dal presidente che non solo non si è mai fermato ma ha raddoppiato gli sforzi sia di natura economica che fisica per garantire ai tifosi viestani e garganici nuove emozioni nel massimo campionato dilettantistico di Puglia.

L’Atletico Vieste tra le sedici squadre più titolate di Puglia non partirà svantaggiata, si presenterà ai nastri di partenza con il ruolo di matricola ma con la voglia di ben figurare; sul mercato si è mossa come una grande chiudendo già alcune trattative importanti, che saranno ufficializzate nei prossimi giorni.

"La forza di questa squadra è data dalla compattezza del gruppo" ha dichiarato mister Cinque, parole che fanno da preludio alla conferma dei giocatori cardine della passata stagione, ad eccezione di Nicola Ducange e Michele Melchionda che non vestiranno la casacca viestana per impegni lavorativi. Arriveranno a Vieste juniores di prima scelta con esperienze in categorie superiori, grazie alla ormai consolidata collaborazione con il Manfredonia calcio che ha individuato nell’Atletico una Società "gemellata".

I colpi di mercato anche quest’anno non saranno basati su grandi nomi da spolvere ma su talenti promettenti che sapranno adattarsi al gruppo storico ormai vincente che dalla seconda categoria è salito sino all’Eccellenza.

Sarà l’ottava presidenza targata Lorenzo Spina Diana, infastidito da annunci di "catastrofismo" inventati di sana pianta da giornalisti senza scrupoli. "Sull’Atletico Vieste, in questo periodo – afferma Spina Diana – si scrive di tutto perché in mancanza di notizie ufficiali diventa facile avventurarsi in certi percorsi dove emergono più cose negative che positive. Abbiamo quasi chiuso le nostre trattative ma non le possiamo ufficializzare, dobbiamo solo vagliare alcuni dettagli prima di scegliere un centrale difensivo di grande esperienza, sarà questo l’acquisto più difficile da trattare, ma siamo sulla strada giusta. Punteremo sempre sui giovani talenti che ci possono garantire un futuro roseo, e poi ci sono i nostri giocatori che meritano questa Eccellenza come nessun altro perché sono stati loro a conquistarla con tutta la grinta possibile".

Dalla prossima stagione agonistica in casa Atletico tornerà il settore giovanile. La decisione nasce dall’obbligo (che entrerà in vigore tra due anni) di schierare due juniores "cresciuti in casa".

La città risponde alla grande con la sottoscrizione degli abbonamenti, gli operatori lo faranno in seguito e lo spauracchio dei lavori al "Riccardo Spina" non dovrebbe esistere, tutto si svolgerà nei minimi dettagli. Insomma, l’Atletico Vieste è più vivo che mai!


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright