The news is by your side.

FRANCESCO PAIANO, VINCITORE DEL 6° PREMIO DELLA CUCINA MEDITERRANEA

64

Per il giovane chef uno stage del valore di 15mila euro presso l’Accademia Barilla

 

Anche quest’anno sono stati i giovani i protagonisti del “Premio della Cucina Mediterranea” che, promossa dall’Associazione Vintage e dall’Accademia Barilla, mira a scoprire i talenti della gastronomia mediterranea ed a valorizzare le tradizioni delle cucine regionali, di cui gli aspiranti chef – giovanissimi allievi degli Istituti Alberghieri di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Molise – saranno gli ambasciatori del domani.
 

Nella suggestiva cornice del Mediterranea Resort di Salerno, il Premio ha incoronato vincitore Francesco Paiano dell’Ipssar di Foggia. Il giovane rappresentante della Regione Puglia ha conquistato la giuria di esperti composta da Paolo Maianti, Responsabile Europa di Academia Barilla; Brendan Becht, executive chef; Mario Grimaldi, Presidente   Farmagourmet; Antonio Vacca, nutrizionista ed Enzo Landolfi, giornalista enogastronomico e si è aggiudicato uno stage del valore di 15mila euro presso l’Academia Barilla. Paiano ha dunque avuto la meglio sugli altri concorrenti, che si sono comunque distinti per impegno e qualità delle proposte: Francesco De Salvo dell’Ipssar di Trebisacce per la Regione Calabria; Simona Zucaro dell’Ipssar di  Avellino per la Regione Campania; Domenico Lo Bosco dell’Ipssar di  Potenza per la Regione Basilicata; Antonello Di Pilla dell’Ipssar di Termoli per la Regione Molise.
Anche quest’anno è stato accordato inoltre ampio spazio alla conoscenza e alla valorizzazione delle produzioni tipiche regionali: un focus sui prodotti e sui produttori mediterranei di qualità delle cinque Regioni in gara.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright