The news is by your side.

Foggia/ Spaccatura in casa socialista

31

Pino Lonigro, "ma non ci riconosciamo più nel partito così come è gestito".

 

E’ una spaccatura definitiva quella che si sta consumando in questi giorni nel Partito Socialista. I due momenti distinti e separati organizzati dai suoi componenti (uno all’Amgas e uno alla Biblioteca provinciale) lo confermano. All’assemblea provinciale (preparatoria al congresso nazionale) erano assenti oltre 50 tra dirigenti, segretari e dirigenti di partito, che si sono dati appuntamento invece per presentare una nuova formazione, l’associazione politico-culturale della Daunia. “Socialisti siamo e socialisti restiamo” ha spiegato il consigliere regionale Pino Lonigro, "ma non ci riconosciamo più nel partito così come è gestito". Via dunque ad un nuovo soggetto politico, che avrà un proprio statuto, una propria sede e un tesseramento. Sempre di impronta socialista per quanto riguarda i valori –spiegano- ma con nome e simbolo diverso. Frattura consumata, dunque, in casa socialista -pare- a tutti gli effetti. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright