The news is by your side.

FS nuovo schiaffo alla Puglia niente Eurostar sull’Adriatica

9

Nuovo schiaffo di Trenitaha alla Puglia. Per il prossimo orario invernale, la società di trasporti nazionale non trasferirà sulla linea Adriatica neanche una delle sei coppie di Eurostar sottratte più di un anno fa per servire la dorsale Tirrenica. A nulla è valsa la richiesta dell’assessore regionale ai Trasporti, Guglielmo Minervini, che ieri ha incontrato il direttore nazionale della divisione passeggeri di Trenitalia, Gianfranco Battisti, e la direttrice del servizio regionale di Trenitalia, Sabrina De Filippis. L’unico risultato ottenuto dall’esponente della giunta Vendola è l’attivazione di un tavolo di confronto da avviare tra due settimane.
Sull’argomento Battisti è sembrato molto chiaro affermando che la società deve utilizzare gli Eurostar su linee che consentano di sfruttare velocità più alte aumentando i margini di redditività. «La chiave interpretativa fornita da Trenitalia — afferma Minervini — è quella dello scarto dei tempi di percorrenza tra le due linee. Le motrici tecnologicamente avanzate non possono essere impiegate per viaggi dalla Puglia verso le destinazioni del Nord visto che non c’è ancora l’Alta velocità». L’oblio della linea Adriatica, quindi, prosegue privando di fatto i pugliesi della mobilità veloce nel tratto Bologna-Milano-Torino (ben 365 chilometri). “A questo punto la rivendicazione — prosegue Minervini — si deve spostare più sul piano politico che su quello industriale. Noi ci attiveremo per ottenere qualcosa da Trenitalia”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright