The news is by your side.

Federconsumatori/ In vacanza costa di più anche fare la spesa

5

Caro vita nelle località turistiche. Ecco con cosa bisogna fare i conti quando si va in vacanza; anche per chi sceglie una soluzione economica come il campeggio o un appartamento in affitto. L’Osservatorio nazionale di Federconsumatori sostiene che fare la spesa nelle località turistiche costa sempre più. Dopo aver monitorato una serie di prodotti indispensabili per le famiglie italiane e confrontantone i prezzi applicati nei supermercati cittadini con quelli dei centri turistici, il responso è drastico: gli aumenti toccano addirittura l’88% nel caso dell’acqua. Ma anche altri beni di quotidiano consumo come lo zucchero o il sale o la pasta risultano considerevolmente più cari. Per non parlare poi di quei prodotti tipici da campeggio, come piatti di plastica, bombolette per il gas, zampironi per zanzare. L’auménto del prezzo rispetto alla città sfiora il 50%. Il consiglio di Federconsumatori è dunque, quello di non dimenticare nulla e portarsi tutto da casa. E per i cibi freschi? Evitare i supermarket e andare nei mercatini locali.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright