The news is by your side.

Caldo: in moto la macchina per l’emergenza

55

Operativo il piano dell’Asl di Foggia.

 

L’anticiclone africano non molla la penisola e stringe la morsa dell’afa. Il picco proprio nella giornata di oggi. Per un po’ di refrigerio bisognerà attendere il 20 luglio. Boccheggia anche la Capitanata che però resta fuori dalle zone da allarme rosso secondo i dati della protezione civile. Livello 1 in provincia, che però potrebbe sfociare in condizioni di livello 2 per la fasce più deboli. A togliere il respiro è in particolare l’umidità. La protezione civile rassicura: squadre di volontari sono pronte ad intervenire. Mentre è di ieri l’annuncio del ministro Fazio dell’attivazione entro 48 di un numero verde (il 1500) cui ci si può rivolgere in caso di bisogno. La macchina per l’emergenza dell’Asl di Foggia è già in moto. I comuni, medici curanti, pediatri, guardie mediche, hanno già trasmesso all’azienda di Piazza della Libertà l’elenco degli over 65. Lo scopo è la tenuta di un’anagrafe delle fragilità, che identifichi i sottogruppi di popolazione a maggior rischio: bambini, anziani, persone che versano in difficoltà fisiche, socio-economiche o in solitudine. A queste in particolare vanno i 10 consigli dell’Asl contenuti in un opuscolo che è possibile scaricare anche sul sito aziendale www.aslfg.it. Tra i più importanti evitare esposizioni nelle ore più calde, indossare abbigliamento leggero e bere molta acqua.A disposizione anche il numero verde dell’Asl 800-015552, attivo dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright