The news is by your side.

Consiglio Provinciale : ancora rinviata ridefinizione collegi elettorali

8

Il Consiglio provinciale tornerà a riunirsi lunedì prossimo, 19 luglio, per la terza volta in un settimana. Ancora irrisolta la questione della ridefinizione delle circoscrizioni dei collegi provinciali.  La politica stenta a prendere decisioni. Eppure si tratta solo di un parere, e nemmeno vincolante. In ogni modo lunedì è l’ultimo giorno a disposizione del consiglio per dire la sua sui nuovi collegi elettorali che disegneranno il prossimo consiglio provinciale, quando fra tre anni gli elettori di Capitanata eleggeranno sei consiglieri in meno. L’assise di Palazzo Dogana, infatti, passerà da 30 a 24 consiglieri. Un obbligo derivante dalla legge che taglia il 20% delle poltrone degli enti locali. Il Consiglio provinciale ha invece approvato lo schema di convenzione tra Provincia di Foggia e Comuni di Vico del Gargano, Carlantino e Sant’Agata di Puglia circa un accordo di programma quadro di difesa del suolo. Approvata anche l’adesione al protocollo d’intesa per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Rinviato a settembre, invece, l’ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare del Partito Democratico in materia di diritti di cittadinanza. Rinviato, per una approvazione unanime, l’ordine del giorno presentato dal consigliere dell’Italia dei Valori Massimo Colia inerente la dichiarazione di ‘Territorio provinciale denuclearizzato’ per il quale il Consiglio provinciale odierno ha comunque espresso apprezzamento. Rinviati a lunedì 19 luglio gli accapi riguardanti i collegi elettorali, l’ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare del Partito Democratico sulla situazione dell’agricoltura e l’ordine del giorno a favore dell’Università degli Studi di Foggia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright