The news is by your side.

Le barriere architettoniche a Vieste

9

Filomena Di Mauro, mamma di Mattia, e Lorenzo Fusillo, entrambi residenti a Vieste, ci porteranno in giro per mostrarci le difficoltà che i diversamente abili incontrano nella vita quotidiana. Strade senza marciapiedi (Via Verdi, all’altezza del negozio D’Aprile Ceramiche), la presenza di barriere architettoniche (sempre in Via Verdi, all’altezza della tabaccheria Egizii), la numerosa presenza di marciapiedi senza rampe e di marciapiedi nati per soddisfare le esigenze dei proprietari delle autovetture (Via Giovanni XXII, all’altezza del forno Latorre), l’assenza di ascensori e piattaforme per disabili che rendono off limits numerose vie (Via Giovanni Verga, Via Nicolò Tommaseo, Piazza Castello), mezzi pubblici e ristoranti non attrezzati, sono solo alcune delle difficoltà registrate a Vieste dai diversamente abili e dalle loro famiglie. 
Durante la passeggiata sarà realizzato un filmato con tutti i disservizi che sarà consegnato all’Amministrazione Comunale di Vieste affinché si attivi immediatamente per porre in atto misure idonee per eliminare le criticità. L’obiettivo è di avere una città agibile per residenti e turisti.
L’appuntamento è per questa sera, lunedì 26 luglio 2010, alle ore 18, presso i giardini pubblici in Via Verdi (vicino al bar). Non mancate.
L’iniziativa rientra tra i fini statutari dell’Associazione “Utopia Viestana”, recentemente costituitasi, e nasce dalla sensibilità di Maurizio e Stefania, già vicini in passato alle esigenze della famiglia Di Mauro. Vi invitiamo a visitare la nostra pagina facebook.

Lazzaro  Santoro
Presidente dell’Associazione Utopia Viestana


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright