The news is by your side.

Con lo spettacolo “Hello, Broadway!” apre il Festival d’arte Apuliae

8

Due donne sul palco per quattro appuntamenti. La voce di Nicky Nicolai e la direzione di Gianna Fratta.

 

Viaggio nel musical americano d’autore. Lo spettacolo di apertura della settima edizione del Festival d’arte Apuliae, “Hello, Broadway!”, si presenta come un evento da non perdere, per la presenza sul palco di “ingredienti” appetitosi conditi da partecipazioni d’eccezione.
La voce calda della nota jazzista italiana Nicky Nicolai calcherà i palcoscenici di ben quattro borghi dauni, sempre accompagnata dall’Orchestra Sinfonica Apuliae per l’occasione diretta da Gianna Fratta, direttrice d’orchestra foggiana dalla carriera internazionale in veloce e costante ascesa.
Nicky Nicolai, che si è distinta in Italia e nel mondo per aver cantato canzoni con e di Jovanotti, Dalla, per le sue partecipazioni felici a vari Festival di Sanremo, per il suo connubio artistico e umano col sassofonista Stefano Di Battista, si dichiara felice di cimentarsi in un tale repertorio per la prima volta con un’orchestra sinfonica dal vivo.

“Hello, Broadway!”, scintillante viaggio nell’America degli anni ‘40 e ‘50, snoderà un frizzante itinerario nelle songs di autori come Bernstein, Cole Porter, Gerswhin, Webber, cioè in quelle che sono tutt’oggi ritenute le canzoni più rappresentative del musical americano. Da West Side Story a Evita, da Porgy and Bess a Lady be good, il pubblico potrà gustare, sapientemente accompagnato dalle parole di Walter Rubboli, esperto milanese di operetta e musical, brani entrati nel repertorio musicale americano e mondiale nelle location suggestive dei più bei borghi della Capitanata.
Quattro le repliche dello spettacolo: il 31 luglio a Carapelle, in Piazza Giovanni Paolo II, quindi il 1° agosto nella suggestiva cornice dell’Anfiteatro Romano di Lucera, il 4 all’Anfiteatro di Roseto e per chiudere il 9 agosto a Biccari, in Piazza Umberto I.

Molti i sostenitori e promotori dell’iniziativa artisticamente diretta dal M° Dino De Palma che è riuscito ad attrarre istituzioni e realtà imprenditoriali non solo locali, come l’Unione Europea, la Regione Puglia, il Ministero per i Beni e le Attività culturali, la Provincia di Foggia, l’APT nel programma Città Aperte 2010 e numerosi comuni della Daunia, solo per citare i principali. Socio fondatore del Consorzio per la promozione culturale del territorio Five Festival Sud System, il Festival Apuliae, come dichiara il direttore artistico “si è conquistato in questi sette anni uno spazio sul territorio e un suo fedele pubblico che, come un caravan di nomadi, segue quello che è uno dei pochi festival itineranti che porta la musica colta tra la gente dei borghi dauni, che ha scelto di valorizzare le forze locali insieme ad artisti internazionali, di creare spettacoli nuovi per una offerta musicale di qualità e sempre originale”.
L’ingresso agli spettacoli è gratuito – Inizio ore 21.30

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-

LA CITTA’ VISIBILE
L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright