The news is by your side.

Monte Sant’Angelo/ Seconda edizione del premio “Peppino Principe”

10

L’amministrazione comunale di Monte Sant’Angelo, in collaborazione con Biagio Ciuffreda, Presidente dell’Associazione culturale "Fisa Club di Peppino Principe", darà vita alla seconda edizione del Premio dedicato all’Oscar Mondiale della Fisarmonica Peppino Principe, nato a Monte Sant’Angelo.  La manifestazione si terrà questa sera in piazza Duca D’Aosta (inizio ore 21.30). Giovanni Granatiero, Assessore alla Cultura del Comune di Monte Sant’Angelo ci spiega: "Monte Sant’Angelo, per mantenere viva la tradizione della Fisarmonica, che con Peppino Principe trova il suo più alto esponente, con questa manifestazione intende incentivare i giovani musicisti a continuare nello studio di questo non semplice strumento musicale, che comunque è stato, e lo è ancora oggi, presente nella tradizione musicale e culturale di Monte Sant’Angelo. Prova ne è l’esistenza, negli anni passati, di una vera e propria "scuola di fisarmonica" iniziata da Michele Prencipe, padre del Maestro Peppino". Durante la serata saranno premiati Pino di Modugno, noto fisarmonicista pugliese e il Maestro lucano Enzo Izzi. Il programma prevede inoltre l’esibizione di Aldo Maglietta. Il premio prevede anche una sezione "cultura". I premiati saranno gli artisti che più si sono contraddistinti: il gruppo folkloristico "La Pacchianella" e Lucia Frattaruolo, giovane cantante di Monte Sant’Angelo che ha partecipato alla trasmissione di Rai Uno, condotta da Antonella Clerici, "Ti lascio una canzone", che per l’occasione regalerà alla piazza anche una sua esibizione. La manifestazione è inserita nell’ambito del progetto "Bentornato Paisà", la settimana dell’emigrante. Il progetto è promosso dall’Amministrazione Comunale di Monte Sant’Angelo di concerto con le associazioni Legambiente, Arci, Obiettivo Gargano e finanziato dall’Assessorato alla Solidarietà della Regione Puglia, nell’ambito dei progetti Pugliesi nel mondo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright