The news is by your side.

Al Festival “Storie di Musica Popolare”, omaggio a Fabrizio De Andrè

9

Per la seconda giornata del festival vanno in scena gli omaggi a Fabrizio de Andrè e alla musica popolare del Gargano. Saranno i Faberi, da San Marco in Lamis, insieme ai Cantori di Carpino, gli ospiti della seconda giornata del festival “Storie di Musica Popolare”.

Mercoledì 4 agosto, alle ore 21.30, in largo Tre Ottoni, centro storico di Monte Sant’Angelo, torna la grande musica. Un omaggio a Fabrizio De Andrè con i Faberi e alla musica popolare del Gargano con i Cantori di Carpino, nella seconda giornata del Festival di Musica popolare. Buona musica… ma anche gastronomia. Sarà infatti itinerante, con vari punti di degustazione in tutto il centro storico, la sagra mediterranea, che presenterà i prodotti tipici del nostro territorio: fave di Carpino, pancotto, torcinelli, capra acqua e sale, mozzarelle, ostie ripiene, salumi e l’immancabile caciocavallo garganico.
I Faberi sono molto più di un semplice tributo al cantautore più colto e amato della musica italiana; i Faberi tornano a proporre al pubblico una appassionata interpretazione del De Andrè musicista e poeta all’interno di un ampio e consolidato progetto di altissimo contenuto artistico. La cover-band nasce nel 2004 dalla passione di un gruppo di giovani artisti per la musica del cantautore genovese, una passione che porta il gruppo a ottenere il secondo posto al prestigioso concorso musicale S. Cecilia di San Marco in Lamis tra numerosi apprezzamenti. Dopo alcune esibizioni in svariate piazze del Gargano, il concerto del 12 aprile 2009 rappresenta la sintesi del lungo lavoro di interpretazione artistica e musicale portato avanti dai giovani Faberi.
La guerra di Piero, La canzone di Marinella, La ballata dell’amore cieco, e ancora Bocca di rosa, Don Raffaè, queste e molte altre saranno le canzoni che accompagneranno gli spettatori durante la serata dedicata all’esecuzione dei brani tratti dal vasto repertorio di De Andrè, dal famoso live con la PFM all’ultimo lavoro Anime Salve. Uno spettacolo che si avvale, inoltre, di immagini e luci, per trascinare lo spettatore nel mondo del grande cantautore. I Faberi sono: De Palma Liberatore – voce; Tancredi Giuseppe – piano, tastiere, fisarmonica; Giuliani Pietro – chitarra acustica, elettrica; Nardella Felice – chitarra acustica, elettrica; Savino Antonio – Basso elettrico; Petruccelli Giuseppe – Batteria e percussioni.
“La musica popolare è in continua evoluzione. La scelta di inserire una cover band di Fabrizio de Andrè nella programmazione è motivata dal fatto che oramai il celeberrimo cantautore genovese è entrato di diritto in quella che è riconosciuto come canzone popolare d’autore, e patrimonio culturale comune del nostro Paese.” – dichiara Domenico Prencipe, direttore del Festival.
I suoni tipici della tradizione garganica risuoneranno nella seconda parte della serata grazie alla partecipazione dei Cantori di Carpino.
Dal 1997 un gruppo di giovani diretti da Nicola Gentile si è trasformato in un’"ensamble generazionale" che da vita ad uno straordinario concerto di musica etnica di valore internazionale, che testimonia il portentoso salto di generazioni che questa musica riesce a compiere . Una musica ancestrale che si offre al nuovo millennio come forma purissima, antica e dinamica.

Il Festival “Storie di Musica Popolare” è inserito nell’ambito del progetto “Bentornato Paisà”, la settimana dell’emigrante. Il progetto è promosso dall’Amministrazione Comunale di Monte Sant’Angelo di concerto con le associazioni Legambiente, Arci, Obiettivo Gargano e finanziato dall’Assessorato alla Solidarietà della Regione Puglia, nell’ambito dei progetti Pugliesi nel mondo.

 

 

 

 

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-

LA CITTA’ VISIBILE
L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright