The news is by your side.

Calcio/ DI CRISI A BOVINO, SAN GIOVANNI E APRICENA NON CE NE

6

Campagne acquisti faraoniche: ma quanto durerà? "Rimborsi spese" da capogiro: alla faccia della crisi.

 

CALCIOMERCATO – Squadre foggiane di Prima e Seconda categoria in fermento:
dopo la crisi ecco la voglia di vincere a tutti i costi facendo, così,
lievitare i costi dei “rimborsi spesa”. Chi ha liquidità, a questo punto, sono
sicuramente Bovino, Apricena e San Giovanni Rotondo. Le tre società stanno
cercando di monopolizzare il calciomercato dei dilettanti anche se il passato
pesa come un macigno e diversi giocatori decidono di accasarsi altrove anche a
minor rimborso. Attivo il San Giovanni che ha prelevato dal Vieste il difensore
Melchionda e il centrocampista Ducange: i due giocatori hanno vinto il torneo
di Promozione con i garganici e sono scesi di categoria a “condizioni
vantaggiose”. Lo stesso San Giovanni ha letteralmente strappato dall’organico
dei Monti Dauni l’attaccante Filippo Sodrio (anche in questo caso l’intervento
monetario è stato decisivo) che giocherà con la squadra di Centra nella
prossima stagione. Attivissimo il Bovino, ma c’era da aspettarselo dopo le
ultime “ricche” annate. Arriva l’ex tecnico del Cerignola Gigi Zinfollino: due
categorie all’ingiù per lui con un contratto “importante”. E con lui arriva l’
ex giocatore di serie A, Lorenzo Battaglia e gli ex cerignolani Fiorella e
Ciardi. Sfumata la possibilità di ingaggiare Pelullo e Ciccone (pupilli del
tecnico) approdati al San Severo. Se San Giovanni e Bovino non badano a spese,
non lo fa nemmeno l’Apricena. Colpo ad effetto con l’attaccante Nicola Di
Francesco e con lui il “principe” della categoria: Filippo Russo dall’Ascoli.
Ma non è finita qui: ecco anche il difensore Longo, l’ala Liberatore e il
portiere Corcelli. Per il tecnico Celestino Ricucci una bella responsabilità:
si deve vincere già dalla prima giornata. In Seconda Categoria attivissime San
Nicandro e Monte Sant’Angelo. I biancocelesti hanno tesserato il difensore
centrale Francesco Pasqua, il centrocampista Marcantonio Giuliani e
l’attaccante Luca Longo. Il Monte di Piemontese dopo l’esperto difensore
Latorre (tanta C e D per lui), chiude con il portiere Giuseppe Vitulano, nella
scorsa stagione estremo difensore dell’Atletico Manfredonia, ma vecchia
conoscenza del calcio montanaro quando ancora minorenne vestiva la maglia del
Monte Sant’Angelo e dal Sant’ Onofrio Calcio due centrocampisti con qualità
differenti: Bartolomeo Canistro e Maurizio Di Vito. L’Orsara ha un sogno:
portare in giallorosso Michele Magnisio che farebbe coppia con Giovanni
Zottola.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright