The news is by your side.

Bilanci comunali nella lista nera al primo posto c’è Peschici

4

Vecera, il sindaco di Peschici: “Problema per tutti. Risolveremo in due anni”. La relazione della Corte dei Conti: in rosso nove città pugliesi.

 

Sono nove i Comuni pugliesi che hanno chiuso il loro bilancio in rosso. Lo rileva la Corte dei Conti nella sua relazione annuale. L’unico capoluogo di provincia è Foggia.  Ma la situazione più grave è quella di Peschici che ha un debito pari al 40 per cento delle sue entrate e un’incidenza su ogni abitante di 401 euro. Gli altri Comuni sono Sammichele di Bari, Sannicandro Garganico, Parabita, Racale, Specchia, Castellaneta e Montemesola. Il numero di Comuni che si indebitano cresce al ritmo del 30 per cento di anno in anno. Il primo campanello d’allarme è il proliferare del ricorso allo strumento dei debiti fuori bilancio. Ci sono, infine, altri 6 Comuni pugliesi il cui bilancio è in pareggio solo per effetto dei fondi vincolati: di fatto anche questi enti devono ripianare il bilancio.

Vecera, il sindaco di Peschici: “Problema per tutti. Risolveremo in due anni”

“Non conosco nel dettaglio la relazione della conti, ma mi sembra che tutti i Comuni patiscano il taglio di trasferimenti statali e siano costretti a indebita tirsi”. Mimmo Vecera, 42 anni, sindaco di Peschici, non si fa turbare dalla classifica che vede la sua città tra le prime dieci in Italia per
indebitamento pro capite: 401 euro per ognuno dei 4293 residenti. «L’indebitamento è frutto di spese passate – dice Vecera – in questi anni il ricorso a questa leva è andato fuori controllo. E’ evidente che bisogna limitarlo. Noi comunque stiamo adottando provvedimenti». La strategia di Vecera, alla testa di una coalizione di centro, punta sul recupero del fisco evaso e la vendita di immobili. «Abbiamo affrontato il problema e intensificato i controlli. Sono certo che arriverà un aumento di gettito. In due anni riporteremo il bilancio in equilibrio».

 

 

 

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-

LA CITTA’ VISIBILE
L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright