The news is by your side.

S. Marco in Lamis/ Il Parco dei dinosauri apre le porte

6

Ma non riesce ancora ad affidare la gestione.

 

Inaugurato in sordina quasi ad voler evitare l’attenzione dei media, molti ancora non sanno che il Parco dei dinosauri di San Marco in Lamis, nella frazione di Borgo Celanò è finalmente aperto. A due anni dalla “consegna” si sono finalmente aperti, dunque, i cancelli del Museo paleontologico (Parco dei dinosauri con annesso museo interattivo) che si estende lungo un percorso di 1400 metri ricreando ambienti dell’era preistorica in cui sono collocati i grossi massi con le tracce fossili dei dinosauri rinvenuti tra San Marco e San Giovanni Rotondo e le riproduzioni di alcuni esemplari dei mastodontici rettili scomparsi dal pianeta 65 milioni di anni fa. Un patrimonio inestimabile per il
suo valore non solo scientifico-divulgativo, ma anche per la fruizione turistica, a scopo sia didattico che ricreativo, costato circa 700.000 euro di fondi Por-Pis che hanno finanziato la realizzazione dei due progetti (parco dei dinosauri e museo interattivo) presentati dal Parco Nazionale del Gargano. Consegnato nel 2008, e inaugurato solo dieci giorni fa dal commissario straordinario dell’Ente Parco Stefano Pecorella, non si riesce ancora ad affidarne la gestione, nonostante due bandi emanati dal Parco.

 

 

 

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-

LA CITTA’ VISIBILE
L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright