The news is by your side.

Manfredonia, sequestro di datteri e agostinelle

5

Il personale militare della Guardia Costiera di Manfredonia continua incessantemente l’attività di Polizia Marittima nella provincia di Foggia al fine di tutelare e salvaguardare l’ecosistema marino.

Personale specializzato nella lotta alle frodi sugli alimenti ittici, in attività di controllo in noti ristoranti del Gargano, ha riscontrato 3 gravi violazioni della normativa sulla conservazione degli alimenti e sul sottomisura. Scoperta la somministrazione del dattero di mare in un ristorante, in quanto, come noto, per la gravità degli effetti provocati dalla sua raccolta sulla roccia e quindi sull’ecosistema marino delle nostre coste, è vietata la pesca e la commercializzazione fin dal 1988. Nonostante il citato divieto, una sorta di mercato ittico clandestino in cui questi molluschi vengono venduti a peso d’oro a golosi e incoscienti acquirenti, spinge numerosi pescatori di frodo a distruggere sistematicamente le scogliere del Gargano. L’operazione si inserisce in un più ampio programma di tutela e ha permesso di sequestrare in totale 5 kg di datteri bianchi, più di 70 kg di agostinelle (triglie sottomisura), 20 kg di vongole sottomisura e 30 kg di cozze nere in cattivo stato di conservazione. Tre persone sono state deferite all’autorità giudiziaria e ora rischiano, l’arresto da un mese ad un anno e multe severissime fino a 3098 euro, inoltre, ai danni dei loro esercizi commerciali, la sospensione da cinque a dieci giorni.

Saverio Serlenga

 

 

 

 

 

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-

LA CITTA’ VISIBILE
L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright