The news is by your side.

Discarica Cerignola dissequestrata, magistratura concede facoltà d’uso [AUDIO]

4

Intervista a Francesco Vasciaveo, amministratore unico SIA, società che gestisce gli impianti dell’ATO FG/4 

Scongiurata l’emergenza rifiuti. Nella tarda mattinata di oggi, il Gip ha concesso la facoltà d’uso per la discarica Forcone-Cafiero di Cerignola, posta sotto sequestro due giorni fa dai carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico), a causa della mancanza di un depuratore delle acque piovane.

Parere favorevole della magistratura all’istanza di dissequestro presentata ieri in Procura da Francesco Vasciaveo, amministratore unico della Sia, società che gestisce gli impianti dell’ATO FG/4. Sospiro di sollievo per i 30 comuni di Capitanata che ogni giorno sversano rifiuti per un totale di oltre 600 tonnellate. Da questo pomeriggio i compattatori, rimasti fermi per due giorni, troveranno nuovamente i cancelli aperti. Il sequestro dell’impianto, che in passato ha accolto anche i rifiuti salentini, era nato a seguito di una denuncia sporta da un confinante che più volte aveva lamentato la concentrazione nel suo fondo di grosse quantità di acque piovane, provenienti dalla discarica. Diverso sarebbe stato se si fosse trattato di percolato. Questa la ragione che ha indotto il Gip a togliere i sigilli. Resta comunque il problema depuratore, il cui progetto -già pronto da tempo- ieri è stato consegnato al Pubblico Ministero.

{mp3}ALTA_MAREA_frames/Vasciaveo_rifiuti_Cerignola{/mp3} 

 

 

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-

LA CITTA’ VISIBILE
L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright