The news is by your side.

La Puglia fa il pieno: Gargano e Salento picchi del più 28% di arrivi.

6

Una media del 5 per cento in più di presenze in Puglia, con punte anche del 28 per cento sul Gargano e nel Salento. Nelle prime due settimane di agosto, la Puglia ha registrato il tuffo esaurito, non solo nelle località balneari, ma anche nei centri storici di interesse culturale.  A confermare questa tendenza un sondaggio del sito internet www.trivago.it che ha monitorato le prenotazioni negli hotel di tutta Italia. E nella classifica delle tendenze di Ferragosto, spicca proprio la Puglia con tre località: Lecce (al quarto posto), Vieste (all’ottavo) e Gallipoli (al nono). Prima posizione per Troppa, seguita da Ischia.
Per la Provincia di Foggia
Sarà un’ultima settimana di pienone sul Gargano. Confermate le prenotazioni che avevano visto la provincia di Foggia e il Gargano tra le mete turistiche più affollate della Puglia. Con l’ultima settimana di agosto e poi con il mese di settembre si confermerà il dato del 28 per cento in più di prenotazioni rispetto allo scorso anno. «Il Gargano resta, anche perla presenza del maggior numero di posti letto, una meta molto amata dai turisti», sottolinea il commissario dell’Apt, Nicola
Vascello. In particolare negli ultimi anni si è consolidata la tendenza che vede la costa del promontorio frequentata soprattutto da turisti provenienti dal resto della nostra regione, dalla Campania e dal Lazio. «Il problema delle infrastrutture legate alla mobilità — prosegue Vascello — rappresenta il punto debole del Gargano. Quest’anno siamo stati anche penalizzati dalla soppressione della fermata di San Severo per i treni a lungo percorrenza». Un calo si registrerà solo nel fatturato legato ai consumi. Ad esempio rispetto agli anni scorsi molti sono stati i turisti che per stare attenti al portafoglio hanno rinunciato alla visita alle Isole Tremiti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright