The news is by your side.

Focolai di morbillo anche in Puglia

11

L’istituto superiore di sanità: dal 22 marzo al 31 luglio si sono verificati 44 casi: dal Salento alla Capitanata.

 

Dopo Piemonte ed Emilia Romagna, anche in Puglia si è sviluppata un’epidemia di morbillo. Lo confermano i dati di Epicentro dell’Istituto superiore di sanità (Iss): dal 22 marzo al 31 luglio 2010 si sono verificati 44 casi di morbillo, di cui 40 confermati in laboratorio, coinvolgendo tutte le province pugliesi a parte quella di Barletta-Andria-Trani.

L’AVVIO – Il primo focolaio, verificatosi nel basso Salento, è stato un ragazzo di 19 anni, seminarista, non vaccinato, cui sono seguiti altri cinque studenti sempre iscritti allo stesso seminario. Nella provincia di Lecce si sono registrati poi altri 13 casi confermati, apparentemente isolati. Il secondo focolaio si è registrato in un piccolo Comune della provincia di Foggia, in un bambino di 9 anni non vaccinato, cui sono seguiti altri 4 bambini della stessa scuola. Nella provincia di Foggia sono stati registrati ulteriori 5 casi apparentemente isolati, tutti confermati in laboratorio..


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright