The news is by your side.

Pomodoro/ E’ crisi in Capitanata

8

Dilaga la crisi del pomodoro in Puglia. Il pomodoro da industria ancora da raccogliere in Capitanata sfiorerebbe il 40-50% del totale ancora sulla pianta. I prezzi sono ancora bassi e tra aziende di trasformazione che hanno gia’ chiuso ed altre che lo faranno in questa settimana, per i produttori le condizioni.  Sono le previsioni di Giuseppe Grasso, presidente di Apo-Foggia, associazione dei produttori ortofrutticoli della provincia dauna. ”I prezzi sono gia’ del 30% sotto quelli concordati – denuncia Grasso – e potrebbero scendere ancora con le poche industrie ancora disponibili a ritirare il prodotto”. Intanto, Coldiretti Puglia, con il suo presidente Michele Salcuni, insiste su quello che definisce ”comportamento vessatorio delle industrie che stanno sistematicamente e strumentalmente deprezzando il prodotto pugliese riconoscendo scarsi 40 euro a fronte dei 70 concordati per il pomodoro tondo”. Il ritmo dei ritiri, dopo un solo caso che poi ha dato al via alle polemiche di queste settimane, continua ad essere sostenuto ed e’ ormai ”Abbondantemente oltre – secondo Nicola Calzolaro, direttore di Anicav Sud – il 60% del prodotto contrattato. In questi giorni disporremmo di dati certi sulla base di rilevazioni piu’ puntuali”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright