The news is by your side.

La Regione taglia i fondi, VII edizione di Aurea a rischio

7

Giannicola De Leonardis attacca Silvia Godelli. Federalberghi preoccupata.

 

La settima edizione di Aurea, la Borsa del Turismo religioso e delle Aree protette, è a rischio. Il motivo è legato al budget messo a disposizione dalla Regione Puglia, principale partner della manifestazione, che quest’anno è pari a 50mila euro. Una cifra irrisoria rispetto agli oltre 200mila euro degli anni precedenti. Basti pensare che lo stesso importo sarebbe assicurato dalla Provincia di Foggia. A fornirci questi numeri Michele Patano, direttore generale del Cotup (consorzio operatori turistici pugliesi) che ha dichiarato che per realizzare la manifestazione sono necessari non meno di 370mila euro. "Se questi fondi non si riescono a reperire in tempo, la macchina organizzativa non si mette in moto e la manifestazione salta, anche perchè solitamente si tiene a novembre e siamo già a metà settembre". Un duro attacco alla Regione Puglia arriva anche da Giannicola De Leonardis, consigliere regionale dell’Udc, che parla ‘dell’ennesima dimostrazione di disinteresse da parte dei vertici dell’amministrazione regionale, alla luce anche della dura battaglia intrapresa negli anni scorsi per evitare che Aurea finisse altrove’. Un rischio che ora potrebbe ripresentarsi dato che il Cotup nel frattempo ha già realizzato un progetto da presentare ad altre Regioni. Tre le città che vorrebbero ospitare Aurea: Roma, Napoli e Milano. "Spero vivamente che l’Assessore Silvia Godelli faccia una giusta distinzione tra il concetto di spesa e quello di investimento, aggiunge De Leonardis: valutazioni che diventano elementari quando si punta sulla Film Commission, ma che vengono invece ignorate quando si parla di turismo religioso, evidentemente ritenuto di serie B". Il rischio, di vedere annullata l’edizione 2010 della Borsa, suscita viva preoccupazione anche tra gli imprenditori del settore alberghiero, convinti della necessità di puntare su manifestazioni come Aurea per dare ulteriore impulso al processo di allungamento della stagione turistica.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright