The news is by your side.

UDC/ Giuseppe Leone in risposta a Vascello – il comunicato –

8

Il candidato alla Provincia nel collegio di San Giovanni Rotondo, Giuseppe Leone replica a Vascello – “Farebbe bene a stare zitto e a non far prevalere le sue motivazioni del tutto personali” – ribadisce Leone – “Stare nel progetto del partito della nazione di certo non significa fare l’assessore provinciale per il centro-destra ed essere nel contempo Presidente dell’ATP con il centro-sinistra. Certo è una fortuna che non tutti possono avere, soprattutto a persone che non sono state mai candidate a discapito di chi magari non è amico dell’On. Di Giuseppe ed è costretto ancora a pagare i debiti di una campagna elettorale passata” – continua in una nota il giovane candidato di San Giovanni Rotondo – “Il vecchio modo di fare politica non esiste più da un sacco di tempo ecco perché c’è la necessità di introdurre nel partito un nuovo modo di fare politica e nuovi metodi. Certo non mi pare che Cera abbia mai consigliato a Di Giuseppe di mettersi da parte, ma sia stato un comportamento responsabile da parte dell’ex segretario. Una scelta venuta dallo stesso Di Giuseppe. Eppure sulle scelte dell’ex segretario c’era qualcosa da ridire, anche quando ha deciso di aiutare un consigliere regionale che fino al giorno prima delle elezioni ha continuato a sedersi nei banchi della maggioranza di centro-sinistra in Regione a scapito di amici di partito che già da qualche tempo meritavano la candidatura e l’elezione in consiglio regionale”


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright