The news is by your side.

Faida Gargano: interrogato, Libergolis non parla

6

Si è avvalso della facoltà di non rispondere il boss Franco Libergolis, davanti al gip del tribunale di Bari, nell’udienza di convalida dell’arresto per essere stato trovato in possesso di una pistola calibro 7,65, quando è stato arrestato nella sua abitazione a Monte Sant’Angelo. Limitatamente a questo episodio, il giudice ha convalidato l’arresto di Libergolis, che era ricercato da un anno e mezzo. Il boss del clan "dei montanari" deve scontare una condanna all’ergastolo inflitta in primo e in secondo grado nel maxiprocesso alla mafia garganica. Il legale di Libergolis ha annunciato ricorso al tribunale del riesame, ritenendo insussistente l’aggravante della finalità mafiosa in riferimento alla detenzione della pistola, perchè secondo la difesa, il giudizio su Libergolis non è ancora definitivo, dovendosi ancora dibattere il ricorso in cassazione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright