The news is by your side.

Vico/ Nuovi Orari di apertura esercizi di vicinato 1 ottobre 2010 30 aprile 2011

6

IL SINDACO
RITENUTO di dover fissare l’orario dei negozi ed esercizi di vendita al dettaglio per il periodo invenale 1° Ottobre 2010 – 30 Aprile 2011; CONSIDERATO che l’intero territorio di Vico del Gargano è stato incluso nell’elenco delle località ad economia turistica con Determinazione dirigenziale della Regione Puglia n. 260 del Registro delle Determinazioni del 22 giugno 2006;

SENTITO il parere delle organizzazioni di categoria e dei lavoratori;
VISTA la legge 8.6.1990, n. 142;
VISTA la legge 15.5.1997, n. 127;
VISTI gli artt. 11 e 12 del D.L.vo 31.3.1998, n. 114;
VISTA la Legge Regionale n. 11 del 01.8.2008 e successive modificazioni;
Vista la Legge Regionale n. 5 del 07.5.2008;

O R D I N A

Nel periodo invernale dal 1° Ottobre 2010 al 30 Aprile 2011 i negozi ed esercizi di vendita al dettaglio siti nel centro abitato di Vico del Gargano e della località San Menaio devono osservare il seguente orario di apertura e chiusura per tutti i settori merceologici:
1. Dal 1 dicembre 2010 al 6 gennaio 2011:
-Sospesa la chiusura infrasettimanale
-Sospesa la chiusura domenicale
-Apertura intera giornata 08.12.2010
– Chiusura intera giornata del 25 dicembre 2010
– Apertura mezza giornata 26 dicembre 2010 per tutte le categorie merceologiche
-Chiusura intera giornata del 01 Gennaio 2011
-Apertura mezza giornata 06 gennaio 2011 per tutte le categorie merceologiche
2. Settimana Valentiniana 2011 o Sospesa chiusura domenicale del 13 febbraio 2011 e la chiusura infrasettimanale del 10 febbraio 2011
3. Settimana Santa dal 18 Aprile 2011 al 25 Aprile 2011 o Sospesa la chiusura infrasettimanale o Apertura mezza giornata 25 Aprile 2011 per tutte le categorie merceologiche
4. Ulteriori domeniche in deroga alla chiusura obbligatoria:
o Tutte le ultime domeniche del mese da ottobre a marzo + altre 2
-31 ottobre 2010
-28 novembre 2010
-30 gennaio 2011
-13 Febbraio 2011
-27 febbraio 2011
-27 Marzo 2011
-17 Aprile 2011
5. Apertura antimeridiana non prima delle ore 7:00 e chiusura serale non dopo le ore 22:00;
6. In occasione di manifestazioni pubbliche, sagre, fiere e feste comunali gli operatori
commerciali potranno tenere aperti gli esercizi di vendita al dettaglio oltre le ore 22:00 fino a 60 minuti oltre il termine della manifestazione;
7. Nel rispetto di tali limiti l’esercente può liberamente determinare l’orario di apertura e chiusura del proprio esercizio, non superando comunque il limite delle tredici ore giornaliere;
8. L’osservanza della chiusura infrasettimanale di mezza giornata, fissata il giovedì pomeriggio per gli esercizi commerciali del settore alimentare e non alimentare (merci varie), mentre per gli esercizi commerciali del settore beni strumentali la chiusura infrasettimanale di mezza giornata è fissata per il sabato pomeriggio, con orario di apertura e chiusura antimeridiana (per tutti i settori) dalle 07,00 alle ore 13,00;
9. Nei giorni domenicali e festivi è consentita la vendita, in forma ambulante su posteggio, di frutta secca;
10. Nelle ore antimeridiane dei giorni domenicali e festivi e consentita la vendita dei soli fiori dalle ore 09,00 alle ore 12,00;
11. La chiusura infrasettimanale di mezza giornata non si effettuerà qualora nella settimana ricorra un giorno festivo oltre la domenica;
12. Gli orari innanzi citati devono essere osservati anche dagli esercenti il commercio su aree pubbliche in forma itinerante, nonché, dai mercati giornalieri e rionali, ad eccezione del mercato coperto nel quale la vendita è limitata alle ore antimeridiane dalle ore 7.00 alle ore 13.00 sia per il settore ittico che per il settore ortofrutticolo;
13. Gli operatori del Mercato quindicinale osserveranno l’apertura e chiusura antimeridiana dalle ore 7.00 alle ore 13.00, qualora nel giorno prestabilito per il mercato quindicinale ricorra una festività il mercato stesso dovrà svolgersi nel giorno feriale precedente la festività. Il mercato quindicinale dell 06 gennaio 2011 si terrà regolarmente;
14. Nel caso di più festività consecutive, i negozi e gli esercizi di vendita al dettaglio effettueranno la vendita e apertura limitatamente alle ore antimeridiane del primo giorno festivo, purché, questo non coincida con la domenica. In tale ipotesi la vendita e l’apertura sarà effettuata il secondo giorno festivo.
15. In occasione della Commemorazione dei Defunti, nel periodo dal 20 Ottobre 2010 al 08
Novembre 2010, gli esercizi abilitati alla vendita di fiori possono osservare l’orario di apertura continuativa dalle ore 07,00 alle ore 22,00 e sospendere la chiusura infrasettimanale e festiva;
16. Nel periodo compreso tra il 1° Dicembre 2010 ed il 6 Gennaio 2011 e dal lunedì al sabato precedente la domenica di Pasqua è sospesa la chiusura infrasettimanale di mezza giornata e la chiusura domenicale e festiva per tutti i settori merceologici, fatta eccezione per il 25 Dicembre 2010 (Natale), il 1° Gennaio 2011 (Capodanno), e della domenica (24.4.2011) ricorrente la festività della Santa Pasqua;
17. In occasione della Festa Patronale di San Valentino e delle festività religiose, a carattere locale, di Maria SS. del Buon Consiglio è autorizzata l’apertura degli esercizi commerciali, di tutti i settori merceologici, qualora esse ricadono in un giorno domenicale o festivo.
18. L’esercente è tenuto a rendere noto al pubblico l’orario di effettiva apertura e chiusura del proprio esercizio, nonché, il giorno di chiusura infrasettimanale mediante cartelli o altri mezzi idonei di informazione visibili dall’esterno dell’esercizio stesso.
19. Tutte le precedenti disposizioni concernenti gli orari degli esercizi commerciali sono abrogati con il presente provvedimento.
20. I trasgressori sono puniti con la sanzione amministrativa del Pagamento di una somma da €. 516,457 a €. 3.098,741 ( Art. 22 D.L.vo n. 114/1998 ).

Gli Agenti Comunali e della Forza Pubblica sono incaricati della esecuzione e vigilanza per il rispetto della presente ordinanza.

Copia della presente Ordinanza viene trasmessa, rispettivamente, per conoscenza e per quanto di competenza a:

– Alla Prefettura di Foggia
– Alla Questura di Foggia
– Al Comando Stazione Carabinieri di Vico del Gargano
– Al Comando Polizia Municipale di Vico del Gargano
Vico del Gargano 27 settembre 2010

IL SINDACO
– Luigi DAMIANI


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright