The news is by your side.

La Sunshine Basket Vieste scopre la durezza della serie D

5

Inizia con una sconfitta l’esperienza nel campionato di serie D della Euronics Sunshine Basket Vieste, tornata dalla trasferta di Rutigliano con un passivo di 17 punti (76-59).

Nelle parole di Raffaele Coach, il nuovo coach della squadra viestana, le rassicurazioni a giocatori e tifosi: “Le prime gare servono a far capire la difficoltà di un campionato, soprattutto ai tanti miei giocatori che non hanno mai militato in categorie così importanti. Sono certo che questo gruppo saprà abituarsi in fretta a questo livello e potrà raggiungere la salvezza senza grandi problemi”.

Difficoltà la Sunshine ne ha avute e anche tante, nella trasferta in quel di Rutigliano: avvio sprint per i locali che chiudevano il primo quarto con il disarmante parziale di 20-7. Nella seconda frazione, però, l’emozione iniziale svaniva permettendo ai cestisti viestani di migliorare il proprio score e di tenere testa alla più esperta formazione di casa. Le due squadre andavano alla pausa di metà gara sul punteggio di 43-27, dopo che il secondo quarto si era concluso sul 23-20.

Al ritorno dagli spogliatoi, il sole della Sunshine subiva una nuova eclisse, concedendo all’Olympia Rutigliano altri 15 punti di vantaggio (23-8) e mettendo la parola fine sulle sorti della gara, sulla quale pendeva solo il dubbio del risultato finale, che i viestani riuscivano ad addrizzare con un ottimo ultimo quarto chiuso col parziale di 24-10 in proprio favore.

“Eravamo troppo tesi e al tempo stesso  timorosi, non ci abbiamo messo la solita grinta e soprattutto non sono ancora oliati i meccanismi di squadra e gli schemi” è la dichiarazione a fine gara del capitano della Sunshine Francesco Desantis. A tutto questo, però, c’è da aggiungere il ritardo di preparazione di alcuni giocatori reduci da infortuni e l’integrazione nel gruppo di quattro nuovi innesti (Monacis, Castriotta, Rinaldi e Armillotta) giunti in casa Sunshine solo da una decina di giorni.

Domenica 10 ottobre ci sarà l’esordio casalingo per la squadra viestana, costretta però a giocare lontana dalla cinta cittadina per l’intero campionato, o almeno questi sono i timori. Le partite in casa, infatti, saranno disputate nel palaDante di Manfredonia fino a quando (quando?) non saranno ultimati i lavori di sistemazione e di omologazione del palazzetto dell’Omnisport. Pur di sentire vicini i propri tifosi nella difficile sfida con la fortissima Fulgor Molfetta, i dirigenti della Euronics Sunshine Basket Vieste hanno organizzato un pullman, le cui modalità di partecipazione sono descritte sul sito internet www.basketvieste.it

Sandro Siena


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright