The news is by your side.

Manfredonia, partita la richiesta di gemellaggio con Friburgo

5

La storia è maestra di vita, ma anche tessitrice di rapporti, che vanno a consolidare le consapevolezze del passato, consentendo di progettare meglio il futuro. E’ un rapporto costruttivo e proficuo quello che si spera possa instaurarsi tra Manfredonia e Friburgo, nell’auspicato gemellaggio all’insegna degli Hohenstaufen.
Infatti la dinastia reale che prende il nome dal castello di Staufen, nei pressi dell’odierna Friburgo in Brisgovia, è quella da cui discende il re Manfredi: tra le due città, quindi, esiste un legame antico e forte, non solo culturale ma anche affettivo, che merita di essere rinsaldato e vivificato.
La proposta di gemellaggio è partita dal Comune di Manfredonia alla volta del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa e, se sottoscritta dai due sindaci, potrebbe aprire un canale privilegiato di amicizia e cooperazione, a rafforzare un ponte di aiuti e scambi che, fin dal Medioevo, unisce le due realtà.
"Si tratta di un gemellaggio che, seguendo la scia della storia, riallaccerebbe un legame che è andato perduto nel corso dei secoli, e che, in questo modo, verrebbe formalizzato e ricucito nel nome del re ‘biondo, bello e di gentile aspetto’. Un legame da considerare non come punto di arrivo ma di ripartenza, per porre le basi di nuove politiche di dialogo internazionale su cui promuovere lo sviluppo del nostro territorio", ha spiegato il sindaco Angelo Riccardi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright