The news is by your side.

Manfredonia/ Strada Provinciale 60, le precisazioni dell’assessore ai Lavori Pubblici Farina

6

"Comprendiamo l’amarezza degli agricoltori di Manfredonia per la chiusura al traffico della Strada Provinciale 60. Ne capiamo e condividiamo le ragioni ma nello stesso tempo consideriamo ingenerose le accuse mosse all’indirizzo dell’Amministrazione provinciale". E’ il commento di Domenico Farina, assessore ai Lavori Pubblici dell’Ente di Palazzo Dogana, al sit-in di protesta inscenato ieri mattina dagli agricoltori di Manfredonia che invocano la riapertura dell’arteria provinciale. "I lavori che interessano la Strada Provinciale 60 – spiega l’assessore Farina – sono fermi non per responsabilità della Provincia. A determinare questa condizione sono i mancati trasferimenti della Regione Puglia. E’ bene ricordare, infatti, che gli interventi di realizzazione del ponte sulla strada indicata sono finanziati con fondi regionali di cui l’Amministrazione provinciale per legge non può provvedere all’anticipazione. La stessa ditta che sta eseguendo i lavori, e che li ha fatto sospesi, è in credito nei confronti della Provincia per una cifra superiore al milione di euro, che dovrà materialmente essere versata dalla Giunta Vendola". "E’ bene dunque chiarire i termini della questione – prosegue Farina – in modo da sgombrare il campo da equivoci ed incomprensioni circa la natura della vicenda. La Provincia di Foggia, per parte sua, pur in assenza delle risorse economiche necessarie per il completamento dei lavori, ha più volte realizzato opere provvisorie (barriere per evitare pericoli) al fine di ripristinare il traffico residenziale, che sistematicamente, però, sono sparite. Da tempo stiamo lavorando per realizzarle nuovamente, indipendente dalla manifestazione di oggi. Sperando che stavolta non siano preda di atti di vandalismo". "Proprio perchè siamo consapevoli dell’importanza della riapertura al traffico di questa strada – conclude l’assessore provinciale – invitiamo gli operatori agricoli a sollecitare assieme a noi la Regione Puglia a tenere fede ai suoi impegni. Contestualmente chiediamo agli agricoltori di aiutarci a vigilare sull’integrità delle opere che saranno realizzate dalla Provincia e, quindi, a difendere i soldi pubblici investiti. Ricordiamo tuttavia che la chiusura della strada, ad eccezione del tratto aperto per i residenti, non è un qualcosa di discrezionale ma è prevista da un’ordinanza che va rispettata senza se e senza ma, per evitare incidenti e difendere la sicurezza di tutti".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright