The news is by your side.

E’ Padre Pio il santo più presente nelle case degli italiani

11

A sorpresa, sono soprattutto i giovani a tenere nella propria abitazione oggetti e simboli sacri. Le immagini dei Santi nelle case sono più diffuse al Sud (75%) Nelle case degli italiani, oggetti e Immagini sacre sono da sempre esposti in segno di protezione e benedizione da credenti e meno credenti legati però alla tradizione religiosa.  Ma qual è l’espressione della spiritualità tra le mura domestiche degli italiani e quali sono i simboli prediletti? In vista dell’imminente festività di Ognissanti, Casa.it – il portale immobiliare n°1 in Italia con oltre 700.000 annunci e più di 3.000.000 Utenti Unici al mese – ha individuato le icone e i simboli religiosi più presenti nelle case italiane. Dalla ricerca di Casa.it risulta che il 71% degli intervistati possiede nella propria abitazione oggetti o immagini sacre e, a dispetto delle convinzioni comuni, tra i possessori ci sono molti giovani. Il 64% di coloro che dichiarano di avere simboli religiosi in casa ha un’età compresa tra i 30 e 39 anni, mentre analizzando la fascia di età dai 40 ai ‘65 anni la percentuale scende al 53%. Nelle case del Sud Italia risulta una maggiore presenza di simboli religiosi (75%), rispetto al resto della Penisola (Nord 63% e Centro 69%). A quali Santi siamo devoti?
Al primo posto tra i santi prediletti dagli italiani, che ne possiedono immagini, statuette e icone in casa, c’è Padre Pio (69%), seguito da Sant’Antonio (35%) e San Francesco (19%). Dall’analisi emerge, inoltre, la devozione e l’affetto per questi Santi da parte dei più giovani. La Santa più amata è Santa Rita – l’8% degli italiani dichiara di avere in casa una stia immagine sacra – a seguire troviamo Madre Teresa (2,4%) e Santa Chiara (1,6%). Soltanto il 4% degli intervistati ha un’icona del patrono di Napoli, San Gennaro, appesa alle proprie pareti mentre nessuno ha dichiarato di possedere un’immaginetta di Sant’Ambrogio, il protettore di Milano, o di San Petronio di Bologna. Gli oggetti sacri delle case degli italiani. Ciò che accomuna la maggioranza delle abitazioni della penisola è la presenza del crocefisso (64%), al primo posto tra gli oggetti sacri che gli italiani espongono in camera da letto o nel salotto, seguito dalle icone di Cristo e della Madonna (55%) e dalle immaginette dei santi (27%). Solo il 2% degli intervistati tiene invece la Bibbia nel cassetto del comodino.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright