The news is by your side.

Acqua, arriva la stangata di capodanno. Dal 1° gennaio bolletta più cara del 5%

8

La tariffa passa da 1,44 a 1,5 euro a metro cubo. In due anni l’incremento complessivo è del 15%

 

Le tariffe dell’acqua aumenteranno in Puglia dal prossimo 1° gennaio. L’incremento, circa del 5%, già previsto per il 2011, partirà dal primo giorno utile del nuovo anno. Lo ha specificato l’amministratore unico dell’Acquedotto Pugliese Ivo Monteforte nel corso della conferenza stampa in cui sono state presentate le modifiche allo statuto della società che «blindano – così come ha annunciato il governatore della Regione Puglia Nichi Vendola – il recinto degli attori pubblici che governano Acquedotto Pugliese con un cambiamento che ha un significato politico e culturale perché anticipa quello che faremo con una nuova legge che impedisce ad Aqp di poter diventare soggetto privato, di potersi aprire a processi di privatizzazione e mercificazione dell’acqua».
IL RESOCONTO – Da gennaio 2009 a gennaio 2010 le tariffe erano già aumentate del 10% da 1,31 a 1,44 euro al metro cubo. Dal prossimo 1° gennaio sarà toccata la soglia psicologica di 1,50 euro al metro cubo portando al 15% circa l’incremento tariffario in due anni.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright