The news is by your side.

Vico/ Servizi Sanitari verso lo stop delle cooperative appaltatrici

6

Il 15 in piazza contro i ritardi nel processo di internalizzazione.

 

Proclamato dallorganizzazjo sindacale RdB-USB, per lunedi 15 novembre, lo sciopero generale dei lavoratori dipendenti delle cooperative e ditte appaltatrici dei servizi sanitari. La manifestazione fmalizzata a richiamare l’attenzione sui ritardi che si stanno registrando in merito alla internalizzazione dei lavoratori da parte della Regione, a seguito diquella che il responsabile sindacale, Santo Mangia, denuncia come un’azione di ricatto del Governo centrale nei riguardi dell’Esecutivo Vendola.
“Parliamo di persona – ricorda il sindacalista – a cui negli ultimi dieci anni (ed in alcuni casi da più tempo) è stato negato il diritto a programmarsi il proprio futuro, a provvedere, non solo alla propria sussistenza ma anche a quella della propria famiglia; ancora più grave è stato il fatto che i lavoratori, in molti casi, hanno dovuto cedere a pressioni per paura di perdere anche quel poco che ancora oggi viene garantito.
La preoccupazione di sindacato e lavoratori è che la richiesta . di “sospensione” delle internalizzazioni, oltre ad essere una grande vittoria delle corporazioni cooperativisti che, accettata da una parte della politica regionale (anche del centro-sinistra) e da “alcune” organizzazioni sindacali possa fare da apripista ad un ripensamento delle politiche contro la precarietà della Regione. “Per questo motivo – sottolinea Mangia – come RdB-USB, insieme ai lavoratori, abbiamo deciso di intraprendere una se- ne di iniziative tutte tese a spiegare i reali motivi di questo blocco, a partire dalle assemblee per arrivare allo sciopero regionale che riguarderà tutti servizi sanitari esterna- lizzati. Il sindacato rivendica l’im- mediata ripresa dell’internalizzazione, il blocco delle procedure di gare di appalto per i servizi da internalizzare, il proseguo dei processi già avviati. Continua a pendere, dunque, la spada di Damocle sul progetto di internalizzazione dei servizi sanitari delle Aziende sanitarie. Mangia si dice convinto che, dopo anni, sia tempo di “porre fine ad un sistema di appalti dei servizi sanitari che oltre ad essere stato foriero di connivenze politico, affaristiche malavitose che distrae gli amministratori dalla reale mission della sanità, è un modo per distruggere diritti e dignità dei lavoratori.FR.MAS. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright