The news is by your side.

Provincia, formazione professionale: pubblicato il decimo avviso pubblico

8

Lallo: "Perseguiamo l’obiettivo di facilitare l’accesso al mondo del lavoro da parte dei giovani diplomati".

 

Facilitare l’accesso al mondo del lavoro di giovani che hanno conseguito il diploma di scuola secondaria superiore, fronteggiare le esigenze di nuove professionalità manifestate dalle imprese, potenziare il raccordo tra università, organismi formativi e mondo del lavoro. Sono gli obiettivi del decimo avviso pubblico emanato dall’assessorato provinciale alla Formazione professionale e pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia lo scorso 11 novembre. Le risorse impegnate complessivamente ammontano 2 milioni 268mila euro e sono finalizzate, come sottolinea l’assessore alla Formazione di Palazzo Dogana, Leonardo Lallo, "ad aprire nuove prospettive per i nostri ragazzi, intervenendo sulla qualificazione del nostro capitale umano, la più grande ricchezza posseduta dalla Capitanata. Purtroppo – aggiunge Lallo – l’insufficienza delle competenze professionali è sempre più spesso uno dei principali ostacoli allo sviluppo del territorio e all’incremento dei livelli occupazionali". L’intervento prevede nello specifico l’attivazione di 7 corsi della durata di 1.200 ore ciascuno per 18 partecipanti. La progettazione dell’intervento formativo e la descrizione puntuale della figura professionale oltre ai relativi campi di impiego dovranno essere svolti con un Dipartimento universitario e/o con un Istituto di ricerca e trasferimento tecnologico pubblico o privato riconosciuto. Le azioni formative dovranno essere riferite, preferibilmente, ai settori agroalimentare, beni culturali, grafica e cartotecnica, edilizia ecosostenibile, interventi di restauro e risanamento conservativo del patrimonio edilizio, lapideo, meccanica, nautica da diporto, ecoturismo, turismo culturale, turismo religioso. Il corso, della durata complessiva di 1200 ore, dovrà essere articolato in lezioni teoriche (35%), lezioni pratiche (laboratori) e project work (35%), stage (30%). L’articolazione didattica presenta la novità della previsione di un ‘project work’ che dovrà essere realizzato per gruppi omogenei coerenti alle attività di stage svolte e riferito a un prodotto o processo trasferibile concretamente in azienda. L’attività formativa, in seguito ad accordi con le università, dovrà permettere dunque l’acquisizione di crediti formativi spendibili per una eventuale successiva iscrizione all’Università. Sarà rilasciata quindi una qualifica nei settori economici oggetto dell’avviso e spendibile presso le aziende della Capitanata, oltre a trasferire contenuti tecnico professionali coerenti con le effettive necessità del tessuto economico-produttivo locale. Sono destinatari dell’intervento i giovani, fino a 25 anni, in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore. Agli allievi dei corsi l’ente di formazione dovrà corrispondere una indennità oraria di frequenza di 2 euro innalzata a 4 euro durante il periodo di stage. Possono partecipare all’avviso pubblico gli organismi di formazione con sedi operative accreditate, per la macrotipologia ‘formazione superiore’, operanti nella provincia di Foggia. L’istanza dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12,00 del 30° giorno dalla pubblicazione (11-11-2010) sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, al seguente indirizzo: Provincia di Foggia Settore Formazione Professionale via Telesforo 25 – 71100 Foggia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright