The news is by your side.

Fede turismo ed eccellenze BitTrel promuove la Daunia

20

Tappe a Foggia, S. Giovanni Rotondo e Monte Sant’Angelo. Da oggi l’evento dedicato ai percorsi dello spirito.

Non solo fede e religione, ma anche territorio e tipicità. Parte oggi, e si concluderà il 28 novembre, la prima edizione della BitRel, la Borsa internazionale del turismo religioso e dei cammini dello spirito, che si terrà in modo itinerante tra Foggia, Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo.
I numeri
In tutto la manifestazione disporrà di un budget di l70mila euro: 100mila dalla Regione (che aveva giudicato troppo oneroso l’impegno da 25Omila euro con Aurea), 40mila dal Comune di San Giovanni Rotondo, 10mila da Promodaunia, 10mila dalla Camera di Commercio di Foggia, e i restanti 10mila dal Parco nazionale del Gargano. Sono già a San Giovanni Rotondo e rimarranno fino al termine dell’evento 28 importanti operatori turistici russi, interessati agli itinerari della Capitanata.

Il programma
Il programma prevede momenti enogastronomici, come i tre convivi in collaborazione con Slow Food: «A tavola con i dauni», ospitato a Orsara di Puglia, «Raffinatezze in cantina», ospitato a San Severo e «Sapore di Gargano», ospitato a Vieste. Saranno due, invece, le tavole rotonde che si terranno a San Giovanni Rotondo e a Monte Sant’Angelo per consentire l’incontro tra l’offerta territoriale e la domanda internazionale. Poi tre «visite della conoscenza» dedicate alla Via Francigena del Sud, ai luoghi di San Pio e agli eremi e alla foresta sacra dell’Arcangelo.
Ma ci saranno anche momenti musicali dedicati alla tradizione popolare e alla musica sacra, senza dimenticare — domani sera alle 19.30 a San Giovanni Rotondo — la proiezione in anteprima del videodocumentario su San Pio realizzato da Carlo Fuscagni, tra i padri fondatori della Rai e già coordinatore dei programmi Rai per il Giubileo 2000.

BitRel 365
Ma le sinergie messe in campo per la realizzazione della BitRel, si fanno promotrici di nuove iniziative per lo sviluppo dell’offerta turistica della Capitanata e della Puglia in generale.
Nel solco tracciato dal progetto «BitRel 365» — ovvero un marchio distintivo per tutte le attività di promozione del turismo — Regione Puglia, Provincia di Foggia e Parco Nazionale del Gargano (ma l’idea resta aperta al contributo di quanti vogliano condividerla) si faranno promotrici di un sistema di integrazione con le diverse realtà regionali confinanti con la Puglia per realizzare percorsi comuni, aggredire i mercati e convogliate risorse. L’idea è quella di unire territori con caratteristiche comuni: dai monti abruzzesi alle pianure del Tavoliere; dalle coste campane a quelle garganiche, passando per i Monti Dauni e le vie della transumanza, superando così i confini geografici per realizzare un brand forte, in modo da rappresentare un valore aggiunto per un’ampia area del Mezzogiorno e contribuendo nel tempo a scoprire un diverso rapporto con la natura, con la storia, con la religione e la qualità della vita.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright