The news is by your side.

Cagnano Varano, costituito gruppo Fli

8

Fabrizio Tatarella: "Siamo quello che il Pdl poteva essere e non è stato. Presto altri arrivi".

 

Continua il radicamento in provincia di Foggia di Futuro e Libertà per l’Italia, il nuovo movimento politico del Presidente Gianfranco Fini che nascerà a Milano il prossimo gennaio.
Dopo gli amministratori comunali di Cerignola, Orta Nova, Stornarella, Mattinata, Serracapriola, Lucera, Ischitella, San Severo anche a Cagnano Varano il consigliere comunale Michele Grimaldi lascia il PdL e decide di passare con Futuro e Libertà.
Ad annunciarlo una nota di Fabrizio Tatarella, coordinatore provinciale dei finiani, per il quale ormai non passa giorno in cui non vi sia un nuovo circolo o una nuova adesione da parte di gente comune e amministratori comunali. Nel comune garganico è nato anche il circolo di Generazione Italia, presieduto da Angelo Toma. Nei prossimi giorni previsti nuove iniziative e altre adesioni.
"La destra non è finita, anzi, – afferma Tatarella – vogliamo, insieme a tanti amici, costruire il vero centrodestra italiano. Non vogliamo essere una piccola An, anche se la maggior parte degli elettori della vecchia An e la quasi totalità dei suoi giovani – afferma Tatarella – hanno già aderito al nuovo corso di Fini, ma essere quello che il Pdl poteva essere e non è stato, specie in Puglia e a Foggia, dove le implosioni sono sotto gli occhi di tutti. Un tempo – continua Tatarella – questa terra, da tutti considerata il laboratorio politico del centrodestra, era governata non solo in regione, ma nella quasi totalità dei Comuni capoluogo e in tutte le Province dal centrodestra. Oggi tutto questo è finito. Vogliamo ricostruire, imparando dagli errori altrui, quella esperienza di buon governo clamorosamente naufragata a Bari e Foggia. Questa – conclude – la ragione di tanta attenzione verso FLI in ogni angolo di Capitanata".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright