The news is by your side.

ASL Foggia/ Manifestazione contro gli sprechi di Castrignanò

9

La nota di Massimiliano di Fonso, segretario USPPI: "Sprechi, contenziosi, incarichi e consulenze a Go Go dello studente Castrignanò intento a preoccuparsi più del suo rientro a Lecce che della Asl Foggiana e della sua comunità sanitaria.Indifferente alle problematiche  della Sanità privata, incapace nella gestione della stessa e capace di essere presente nella Asl solo due giorni a settimana.  La Asl di Foggia cade a pezzi, sprofonda nei debiti, infatti dal suo arrivo la debitoria della Asl si è Aggravata di circa 7 milioni di euro. Un record per chi pensa di essere premiato per fare il direttore generale a Lecce. Nomine clientelari su grossi  incarichi,vedono protagonista un manager intento a fare della spartizione la sua ragion d’essere democristiano cencelliano. Fitti stratosferici per gli uffici del personale, sprechi per la ristrutturazione degli stessi, avvocati esterni pagati migliaia di euro. Questa è la politica di Castrignanò, il peggior direttore generale della storia della asl nella provincia di foggia. peggio di lui non ha fatto nessuno. La sua indifferenza e la sua sfacciataggine la si nota con la presunzione di nominare i portaborse ed i fratelli dei consiglieri regionali, sempre più politicanti di quartiere che tutori della comunità provinciale. BASTA VADA A CASA!! Non permetteremo che la Asl fg  faccia la stessa fine del comune di Foggia. Lo stile di Castrignanò e del suo delfino Colacicco si nota tutto sulle nomine delle commissioni invalidi.Manda a casa medici che hanno ottenuto grandi riconoscimenti e nomina medici segnalati dalla solita cricca di consiglieri regionali. Ci chiediamo se Castrignanò sapeva che molti  segretari non ancora dimissionari  collaborano per le pratiche di invalidità con enti di patronato di appartenenza, e che potrebbero essere l’effettivo collante per PRATICHE DI INVALIDITA’ SOSPETTE. SCANDALOSO, se il direttore generale non fosse a conoscenza di questo, ne risponderebbe di  persona.La Turbativa sociale, in atto alla Asl Fg, in un momento di delicato assetto economico della provincia,vede personale Asl nominato come segretario nella commissione invalidi con occulti rapporti con enti di patronato per le pratiche di invalidità. Per una Sanità privata che merita il giusto riconoscimento, per quei lavoratori del privato sanitario che non devono finire in mezzo alla strada per le colpe di un direttore generale indifferente alle problematiche della comunità sanitaria locale.  IL 16 DICEMBRE lotta agli sprechi di Castrignanò’ MANIFESTAZIONE DI PROTESTA".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright