The news is by your side.

Troppi sprechi all’Asl di Foggia: proteste dell’Usppi

8

Le problematiche della sanità sono finite questa mattina in una rumorosa protesta del sindacato Usppi. Nel mirino, la responsabilità degli sprechi attribuita al direttore generale Castrignanò.  Sprechi, contenziosi, incarichi e consulenze costose, con un aumento delle perdite di bilancio di 7 milioni di euro. La sanità privata merita il giusto riconoscimento, scrive l’Usppi, per quei lavoratori del privato sanitario che non devono finire in mezzo alla strada per le colpe di un direttore generale indifferente alle problematiche della comunità sanitaria locale. "Contenziosi in crescita e parcelle onerose ad avvocati esterni, ufficio del personale e ufficio gestione tecnica con contratti contro legge, assunzioni senza procedure concorsuali e clientelari, aumento della spesa aziendale con servizi esterni, senza l’utilizzo del personale interno, allargamento dei servizi informatici con operatori esterni".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright