The news is by your side.

Eccellenza/ L’Atletico Vieste batte il Bisceglie e torna a sorridere

10

L’Atletico Vieste chiude il 2010 conquistando una vittoria utile tanto per la classifica quanto per il morale della squadra, giunta alla diciannovesima giornata con 2 sconfitte consecutive in altrettante trasferte contro due squadre di alta classifica.

La vittoria vale ancora di più perché ottenuta ai danni del Bisceglie Don Uva, squadra al secondo posto della classifica, giunta al “Riccardo Spina” con il primato di miglior difesa del campionato.

Franco Cinque, ancora orfano di Vairo, schierava lo stesso “undici” di domenica scorsa a Cerignola, ma rinunciando al rombo di centrocampo, preferendo un più spregiudicato 4-3-3 con Stoppiello e Rocco Augelli appostati sulle corsie esterne a supporto di Maurizio Gentile. Mister Del Rosso rispondeva con il classico 4-4-2 con il centrocampo in linea e la temibile coppia Di Pinto-Persia (14 gol in due) a fare da propulsori offensivi.

La prima occasione di gioco capitava sui piedi di Maurizio Gentile che al 18 tentava la conclusione dalla lunga distanza mandando il pallone a sfiorare l’incrocio dei pali opposto, a Sansonna battuto.

Passava un solo minuto e il Bisceglie sbloccava il risultato: un rimpallo al limite dell’area permetteva a Di Pinto di farsi trovare a tu per tu con Bua, trafiggendolo sul palo lontano.

Vieste ancora pericoloso al 27mo: un corner battuto da Colella dalla sinistra veniva deviato dal centroavanti biscegliese Persia che lambiva il palo sfiorando un clamoroso autogol. Lo stesso Persia mancava il gol al 30mo, deviando di testa (stavolta nella porta giusta) un cross giunto dalla destra da Malerba.

Bua protagonista al 35mo quando usciva al limite dell’area piccola ed allontanava con i pugni uniti un calcio di punizione battuto da Campo.

A due minuti dalla fine della prima frazione di gioco Rocco Augelli aveva la possibilità di ripristinare la parità: involato da un tocco di testa di Gentile, l’attaccante viestano entrava palla al piede nell’area avversaria e concludeva a colpo sicuro sul primo palo; ma l’urlo di gioia suo, dei suoi compagni e dei tifosi in tribuna veniva strozzato in gola da Sansonna che salvava il risultato lanciandosi alla sua sinistra per deviare in angolo.

Si chiudeva il primo tempo col Bisceglie meritatamente in vantaggio ma con il Vieste protagonista di una gara non brillantissima nonostante le buone occasioni da rete imbastite.

Nella ripresa Franco Cinque faceva esordire Alessandro Romano, centrocampista esterno, classe ’91, che prendeva il posto di Stoppiello. L’ingresso del giocatore acquistato in settimana permetteva all’Atletico Vieste di cambiare ritmo alla partita, dando alla manovra quel ritmo e quella vitalità che non si vedeva da qualche giornata. I padroni di casa schiacciavano letteralmente gli ospiti nella propria area sin dai primi minuti di gioco, conquistando ben 3 palle gol nei 180 secondi susseguenti al fischio che sanciva l’inizio della ripresa. Al primo Colella calciava direttamente verso la porta una punizione battuta accanto al vertice sinistro dell’area ospite, costringendo Sansonna a mandare in corner. Dalla bandierina, Colella serviva  sul primo palo Rocco Augelli che di tacco provava a sorprendere la difesa avversaria, ma la sua conclusione veniva deviata oltre il fondo da un difensore del Bisceglie. Sul successivo corner Corbo, appostato sul secondo palo, inzuccava a colpo sicuro mandando il pallone a sbattere contro il palo alla sinistra di Sansonna, tra le proteste dei giocatori viestani che chiedevano all’arbitro l’assegnazione di un calcio di rigore per tocco di mano di un difensore ospite.

Al 13mo, la già ottima prova di Romano, veniva coronata dal gol del momentaneo pareggio: l’ennesimo tiro dalla bandierina di Colella veniva mandato fuori area dai difensori del Bisceglie proprio nella zona in cui irrompeva Romano che, con grande tecnica, colpiva la palla tenendola bassa e mandandola in fondo al sacco alle spalle di Sansonna, ingannato dalla deviazione di un proprio difensore. Con questa marcatura si interrompeva l’astinenza da gol della squadra viestana, conclusasi dopo 402 minuti dalla segnatura di Paolo Augelli sul campo di Mafredonia.

Riacciuffato il pari, l’Atletico si catapultava nella metà campo avversaria alla ricerca del gol che poteva regalare i tre punti, potendo sfruttare un evidente calo nella prestazione della squadra ospite. Gol che giungeva al 41mo con Rocco Augelli che dal limite dell’area piccola girava in porta un fallo laterale battuto da Sollitto. Per il bomber viestano si trattava del centesimo gol in carriera, evento festeggiato con l’esibizione della maglia numero 100 preparata per l’occasione.

Vieste che aveva avuto l’opportunità di passare in vantaggio un attimo prima con Marino, bravo a farsi trovare in posizione regolare davanti al portiere, che compiva un autentico miracolo nel parare la conclusione a colpo sicuro del giovane numero 11 foggiano.

Con l’Atletico in vantaggio e il cronometro vicino al novantesimo, il Bisceglie allestiva un assalto a “forte apache” sfiorando la marcatura del pareggio con il solito Di Pinto che si vedeva privato della soddisfazione personale di realizzare la doppietta personale da un balzo prodigioso di Bua, bravo a chiudere lo specchio della porta con un tuffo sulla propria sinistra necessario a mandare in corner la conclusione a colpo sicuro da pochi metri dell’attaccante avversario.

A pochi secondi dal termine della partita, Ciuffreda si faceva espellere dall’arbitro Mei di Pesaro per aver rifilato un calcione da dietro ad un avversario.

Il triplice fischio veniva accolto da giocatori e tifosi viestani come una autentica liberazione, oltre che come il segnale per dare il via ai festeggiamenti per aver conquistato questa vittoria necessaria al morale da tenere  alto per l’intero periodo delle vacanze natalizie.  

Il campionato di eccellenza pugliese tornerà giovedì 6 gennaio alle 14,30, quando l’Atletico Vieste sarà di scena sul campo del Liberty Monopoli.

Sandro Siena


Atletico Vieste – Bua, Augelli Paolo, Sollitto, Stoppiello (1st Romano), Corbo (10st Favulli), Ciuffreda, Augelli Rocco, Zoila Gentile (35st Micca), Colella, Marino. A disposizione Postiglione, Centonze, Impagnatiello, Silvestri. Allenatore Franco Cinque

Bisceglie Don Uva 1013 – Sansonna, Riondino (24st Minenna), Cardinali, Cioffi, Ingrosso, Carteni, Malerba, Ancona (24st Bufi), Persia (33st Schirone), Campo, Di Pinto. A disposizione De Blasio, Ruggiero, Mascolo, Rociola. Allenatore Vincenzo Del Rosso

Reti: 19 Di Pinto (B), 13st Romano (V), 41st Rocco Augelli (V)

Ammoniti: 34pt Ancona (B), 41pt Persia (B), 3st Rocco Augelli (V), 8st Ingrosso (B), 15st Zoila (V)

Espulso: 49st Ciuffreda (V)

 


 

Sogliano Cerignola 2 – 1

Fasano Castellana 2 – 1

Lucera  Copertino 2 – 0

Terlizzi  Martina 3 – 0

Tricase Manfredonia 0 – 0

Manduria Maruggio 1 – 1

Locorotondo Racale 0 – 0

Liberty San Paolo 0 – 0

 

CLASSIFICA:

Martina 40
Cerignola 37
Bisceglie 36
Locorotondo 33
Racale 31
Terlizzi 30
Copertino 29

Vieste 29
Fasano 27
Liberty 26

Sogliano 25
San Paolo 23

Tricase 22
Castellana 16

Maruggio16
Manduria 16
Lucera 12
Manfredonia 11

Giornata 20° giornata  – 06/01/2011

Maruggio Calcio – A. Stefanizzi Sogliano     –
Bisceglie 1913 Don Uva – Atletico Tricase     –
Liberty Monopoli – Atletico Vieste     –
Copertino – Calcio Fasano     –
San Paolo Bari – Lucera Calcio     –
Manfredonia Football 1932 – Manduria Sport     –
Castellana – Racale     –
Audace Cerignola – Terlizzi Calcio     –
Gioventù Martina – Victoria Locorotondo     –


   

Prima Categoria – Gargano Calcio – Nuova Daunia 1 – 0
————————————————————————-
Seconda Categoria – Sant´Onofrio Calcio – Viestese 1 – 1
————————————————————————–

Il Capriccio

Restaurant – wine bar – cocktail bar – sushi
Sul Molo a Vieste

speciali degustazioni cibo-vino
– sala ristorante interna con vista mare per cene suggestive
– cocktail bar panoramico su due livelli
– live music con eventi serali a tema

Saperi dal mondo e sapori del promontorio garganico si esaltano a vicenda, in un mix unico e ineguagliabile…..

—-Il Capriccio quando il mare è anche a tavola !


Todis –   il discount che conviene! –

A Vieste – via Dalla Chiesa

Occhio alle offerte della settimana!
————————————————————————–


Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191


 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright