The news is by your side.

Lega Pro/ Foggia – Cavese 2-1

9

Il Foggia batte la Cavese nel giorno dei festeggiamenti del suo novantennale e regala un buon Natale ai suoi tifosi. Primo tempo brutto ed avaro di emozioni, con le due compagini intente nell´annullarsi reciprocamente. Nella ripresa la gara si sveglia e diventa improvvisamente ivertente. Il Foggia la fa sua grazie a due gol spettacolari di Insigne (soprattutto il primo). Lo sfiora in almeno altre tre occasioni per poi rischiare qualcosa nel finale per il gol di Turienzo.

 

CRONACA  PRIMO TEMPO

Al 2´ Laribi lancia Kone a tu per tu con il portiere che lo anticipa in uscita e riparte. Al 6´ Ciano C. rischia il giallo per aver calciato il pallone a gioco fermo. L´arbitro lo salva. Al 7´ Burrai lancia Varga, anticipato di testa da Sirignano, che per poco non combina il pasticcio e chiama Pane all´uscita spericolata su lo stesso Varga. Al 10´ Bernardo prova a calciare di destro al volo ma la sfera esce di un metro sulla traversa. Al 12´ Ciano C. Ruba palla a Burrai a centrocampo e, approfittando della posizione avanzata di Santarelli, cerca il pallonetto. La sfera termina di molto distante dalla porta. Al 13´ Schetter prova il sinistro dal limite. La posizione è defilata sulla sinistra e la sfera esce a lato. Al 21´ il Foggia chiede invano il calcio di rigore. Lancio di Sau per un tre contro tre in fase offensiva, palla a Varga sul taglio centrale, Sirignano s´immola e in scivolata tocca con la mano. L´arbitro lascia continuare. Al 25´ Candrina lancia in area Insigne che ferma da campione il pallone e cerca la rovesciata: la palla sfila di poco alla destra del palo lontano. Al 27´ Candrina fa la “trivela” di destro, palla a Insigne che sfiora di testa, Sau è sulla palla ma la sua girata è debole ed il portiere para. Al 30´ Schetter prova il tiro di sinistro al volo, para in due tempi Santarelli. Al 32´ Burrai lancia Varga in area con un fendente spettacolare in verticale. Sirignano va a vuoto e Varga è solo davanti al portiere, seppur in posizione defilata. Al momento di calciate l´attaccante inciampa clamorosamente su una zolla infida e l´azione sfuma. Al 35´ il Foggia va in gol con un pallonetto al portiere di Sau, scattato sul filo del fuorigioco. L´arbitro ravvede la posizione irregolare dell´attaccante sardo, quando invece sembrava essere Insigne, lontano dal cuore dell´azione, quello oltre la linea di difesa. Al 37´ Laribi lancia in verticale Sau, Troise è fermo e guarda sfilare il pallone sulla sua testa, Sau arriva al limite e cerca di destro l´angolo alto. Il portiere devia con la punta delle dita. Al 44´ lo Zaccheria regala un applauso spontaneo al portiere Santarelli, autore di un miracolo su conclusione a colpo sicuro di Schetter, viziata però da una posizione di fuorigioco (sbandierata dall´assistente). Al 46´ Laribi crossa e Alfano tocca di mano in area ma era voltato e l´arbitro lascia continuare.

CRONACA  SECONDO TEMPO
Al 3´st viene ammonito Candrina per un fallo a centrocampo. Stesso trattamento tre minuti dopo per Alfano. Il Foggia al 6´st sostituisce Varga con Cortese. Al 9´st esca Sau entra Salamon. Laribi va ad occupare la posizione di esterno offensivo destro. Al 12´st il Foggia passa in vantaggio con un gol strepitoso di Insigne. Lancio di trenta metri di Salamon, Insigne ferma il pallone da campione, rientra sul destro mentre il terzino si siede a terra per la finta, e con l´interno toglie le ragnatele nel sette. Al 14´st la Cavese sostituisce Bernardo con Sifonetti. Al 15´ Burrai prova l´esterno destro dal limite. Palla alta. Al 18´st Laribi viene affondato da un avversario sulla corsia di destra, si rialza e crossa per Kone il cui tiro incoccia il corpo di Cortese prima di scivolare ad una manciata di centimetri dal palo. Al 19´st Ciano ha l´occasione per il pareggio ma perde l´attimo e si fa recuperare dalla difesa. Al 20´st viene ammonito Laribi per un fallo a centrocampo. La Cavese sostituisce Di Napoli e Ciano C. con Turienzo e Citro. Al 23´st la Cavese sfiora il pareggio con un´azione convulsa. Il fuorigioco non scatta, Bacchiocchi arriva quasi al tiro ma inciampa, Rigione rinvia ma recupera Ciano M. che cerca il cross basso ma per poco non trova la rete, lasciando sfilare la palla di poco a lato. Al 30´st l´arbitro ravvede posizione di fuorigioco su Regini. Al 33´st Laribi trova un filtrante per Kone che mette al centro una sfera d´oro, ciccata da Insigne, palla a Laribi che scarica il sinistro ma s´immola Troise che devia. Al 36´st esce Burrai per infortunio. Al suo posto Palermo. Al 40´ il Foggia raddoppia con Insigne che, servito da Cortese, supera l´avversario diretto e si presenta da solo davanti al portiere. La conclusione bassa non lascia scampo alla Cavese. Al 40´st viene ammonito Salamon. Al 41´st la Cavese accorcia con Turienzo, abile a ribadire in rete una corta respinta di Santarelli. Al 49´st Alfano prova il tiro al limite ma la palla esca a lato.

FOGGIA (4-3-3): Santarelli, Candrina, Regini, Burrai, Romagnoli, Rigione, Varga, Kone, Sau, Laribi, Insigne. A disp.: Ivanov, Caccetta, Torta, Salamon, Agostinone, Palermo, Cortese. All. Zeman

CAVESE (4-3-3): Pane, Ciano M., Sirignano, Alfano, Troise, Cipriani, Bacchiocchi, Di Napoli, Ciano C., Schetter, Bernardo. A disp.: Botticella, D´Orsi, Quadrini, Zampa, Citro, Sifonetti, Turienzo. All. Rossi

ARBITRO: Coccia di San Benedetto del Tronto (Paglione/Cursio)

MARCATORI: 12´ e 40´ st Insigne

AMMONITI: Candrina, Laribi, Salamon (F), Alfano (C)

ESPULSI:

CORNER: 6-3

RECUPERO: 2´pt, 4´st

NOTE: Giornata nuvolosa e fredda. Circa 4.500 spettatori sugli spalti.

Domenico Carella

—————————————————————————————————————-

Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191

——————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright