The news is by your side.

Coldiretti, in Puglia un 2010 positivo

7

Nel 2010 l’agricoltura pugliese con 2 miliardi e 439 milioni di euro di produzione lorda vendibile dà conferme di un sistema agroalimentare forte e della ripresa dei consumi. Lo hanno spiegato oggi a Bari il presidente ed il direttore della Coldiretti Puglia, Pietro Salcuni e Antonio De Concilio, nella conferenza stampa di fine anno dell’associazione agricola, alla quale ha partecipato, tra gli altri, l’assessore regionale alle risorse agroalimentari, Dario Stefano.

“Un dato in calo dell’8 per cento rispetto al 2009, a causa della flessione dei quantitativi prodotti e non dell’andamento generale dei prezzi che invece – ha spiegato Salcuni – sono risultati tendenzialmente in crescita rispetto all’anno scorso”. “Grandi performance dei comparti dell’uva da tavola e da vino, caseario, olivicolo e delle leguminose; dimezzata la produzione di ortaggi a cui però – ha aggiunto Salcuni – corrisponde una plusvalenza decisamente cresciuta rispetto al 2009, grazie a contrattazioni e prezzi più favorevoli”.

I prodotti più acquistati (con un aumento del consumo di piatti pronti) sono stati le insalate, le carote, i pomodorini, le vaschette di frutta già tagliata e sbucciata, pronta all’uso. La famiglia pugliese (2/3 componenti) ha speso in media ogni mese 430 euro per i consumi alimentari, il 5,5 per cento in più rispetto alla media nazionale. Il capitolo di spesa più consistente riguarda carne (96 euro), ortaggi e frutta (74 euro), pane e farinacei (66 euro), latte, formaggi e uova (63 euro), oli e grassi (13,7 euro).

—————————————————————————————————————

Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191

—————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright