The news is by your side.

Prima Categoria/ E… Gargano – Nuova Daunia finisce tra risse e spintoni

14

Dopo la contestazione di S. Severo, il momento più basso del calcio dilettanti. La denuncia della società foggiana che adesso chiede “giustizia alla federazione”.

 

«Quelli del Gargano Calcio a fine gara ci hanno picchiato e rotto il furgone». Così la dirigenza della Nuova Daunia dopo la gara vinta (1-O) a Peschici, domenica scorsa, con il Gargano calcio per il campionato di “Prima categoria”. «Finita la gara l’arbitro è stato accompagnato da insulti e minacce nello spogliatoio – dice il dg Antonio Varraso – mentre nel nostro spogliatoio sono arrivati minacciosi alcuni giocatori della Gargano che hanno dato inizio ad una rissa. Io stesso sono dovuto ricorrere alle visite mediche con un occhio tumefatto e con 10 giorni di prognosi». Per i dirigenti della Nuova Daunia, la colpa della loro squadra e «solo di aver vinto sul campo una partita di calcio». Poi la spiegazione del dirigente Balsamo. «Il nostro direttore(Antonio Varraso, ndc), mentre telefonava veniva vigliaccamente preso a schiaffi riportando lesioni e rottura dell’apparecchio telefonico. I nostri giocatori e i nostri dirigenti cercavano di guadagnare l’uscita per rifugiarsi sugli automezzi tra insulti e minacce. Il nostro pullman veniva preso a calci e sprangate. Le forze dell’ordine poco hanno potuto fare per aiutare i nostri ragazzi che sono dovuti letteralmente scappare». Increduli ancora i dirigenti della Nuova Daunia. «Questo è purtroppo la cronaca della partita – dice Varraso – dove la Nuova Daunia ha avuto il solo torto di vincerla sul campo e durante il suo svolgimento non ci sono stati episodi che potessero scatenare tali manifestazioni. Questi episodi – dice ancora Varraso – allontanano dallo sport dilettantistico. A chi non sa starci farebbe bene a rimanere fuori. Nelle nostre squadre ci sono ragazzi under che dobbiamo riportare a casa dopo una partita e penso che nessun, genitore vorrebbe leggere questa cronaca sapendo che il proprio figlio si trovava lì rischiando di prendere botte. La Nuova Daunia farà quanto possibile perché gli organi federali prendano i giusti provvedimenti».

Antonio Villani
————————————————————————————————————-

Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191

—————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright