The news is by your side.

Atletico Vieste – Un Natale stupendo all’insegna di Rocco Augelli

7

E’ lui l’atleta simbolo dell’Atletico Vieste, straordinariamente bravo ed amato da tutti, è lui che ci ha regalato questo Natale stupefacente in un 2010 che passerà alla storia.

La vittoria contro il Bisceglie ha mille significati che vanno molto oltre i canonici tre punti in classifica, è stata la vittoria di una squadra vera e di un allenatore, un certo Franco Cinque che ha saputo comporre un mosaico davvero difficile, quasi incredibile e che oggi ha reso celebre la squadra viestana in tutta la Puglia per il suo bel gioco e per la sua disciplina.

Lui..Rocco Augelli, la gazzella viestana, il più grande giocatore di tutti i tempi della storia dell’Atletico Vieste merita la prima pagina, ha segnato 85 gol con la maglia azzurra e domenica addirittura il 100° della sua carriera, lui che ha saputo resistere alle lusinghe del Barletta (C1) che lo voleva subito.

Ha detto di no ed rimasto con noi a farci vivere fino in fondo questo sogno, perché questa Eccellenza è un dono da preservare a lungo.

I numeri di queste 19 partite disputate sono a dir poco sbalorditivi: 8 vittorie di cui 4 in trasferta, 5 pareggi e 6 sconfitte, 29 punti che valgono i play-off, le altre squadre che sono costate una fortuna per allestirle dove sono?

Sono indietro al Vieste, Monopoli, Fasano, addirittura il Manfredonia occupa l’ultimo posto in classifica, difficile poter pensare che tutto questo non significhi nulla per Vieste.

La famiglia D’Aprile è in cima, prima nella lista ad aver sostenuto l’Atletico Vieste in questo progetto miracoloso, dalla seconda categoria all’Eccellenza in pochi anni, sono stati in pochi a seguire questo esempio di generosità, la famiglia Mangini tra quelle sempre presenti, ma altri si stanno avvicinando.

Mimmo Ragno (Snai-scommesse), la famiglia Martucci, Papi costruzioni, c’è finalmente una presa di coscienza ed un senso vero dell’amicizia nei confronti del grande condottiero che non molla la presa e rilancia alla grande il progetto dell’Atletico Vieste.

Il patron Lorenzo Spina Diana ha coraggio da vendere e tiene alta la bandiera azzurra dell’Atletico Vieste che sventola sempre più in alto nei cieli del Gargano e la vedono in tutta la Puglia, questo grande esempio di amore verso l’Atletico Vieste deve occupare un ruolo di primo piano nella storia dei quarant’anni dell’Atletico Vieste.

Lorenzo il magnifico ha resistito otto anni alla indifferenza quasi totale, alle provocazioni più basse, ha resistito addirittura alla mercificazione politica sol perché suo padre ha governato questa città per 14 anni da “padrone” assoluto.

L’Atletico Vieste è di tutti noi, poveri e ricchi, Lorenzo Spina è solo il presidente, ottimo e lungimirante amministratore di piccole risorse ma degno, degnissimo legale rappresentante di questo Atletico Vieste straordinario che si rivolge a tutti Voi con animo buono e sereno augurandoVi un Buon Natale di riflessione ed aspettando fiducioso nei gesti di generosità dei tanti BABBO NATALE di Vieste che non si fanno mai vedere.

                                                      Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright