The news is by your side.

Provincia/ Cera: “Non esiste alcun accordo con l’Udc”

14

Duro affondo del coordinatore provinciale contro il presidente Pepe e il consigliere Giannicola De Leonardis.

 

“Non esiste nessun accordo con l’UDC alla Provincia di Foggia” lo dice in una nota l’On. Angelo Cera, coordinatore del Partito di Casini di Capitanata dopo essersi consultato sia con il Presidente Casini che con il segretario nazionale Cesa. “Il tentativo messo in campo dal Presidente Pepe e dal consigliere regionale De Leonardis di usare il partito dell’UDC, o meglio di utilizzare gli uomini di un partito, per salvare la poltrona del presidente della Provincia è un mezzo, che oserei dire da “cantina” – sottolinea Cera – Non è un accordo, ma il tentativo di De Leonardis di salvare il cognato, il Presidente Pepe, dalla morsa della inevitabile crisi politica e amministrativa, che lo stesso Presidente della Provincia non è riuscito ad arginare. Il Partito dell’Unione di Centro è fuori da ogni accordo politico alla Provincia, come anche ribadito dallo stesso segretario Lorenzo Cesa qualche mese fa alla stampa. Se De Leonardis ritiene opportuno salvare il cognato dalle elezioni, è libero di lasciare l’UDC, di portarsi dietro i suoi suggeritori, che ormai vista l’età dovrebbero pensare solo alla pensione, e se, in seguito, ha la forza politica, di salvare il cognato. L’UDC non è il cuscinetto di nessuno. Siamo stati umiliati dalla  PDL di Capitanata, che ci cacciò dalla giunta Pepe sapendo anche che il nostro partito, forte del 16%, fu determinante alla elezione di Pepe” conclude Cera “Ma cosa vuole sapere De Leonardis di UDC, quando lo stesso per un periodo era dell’UDC, dell’UDEUR e della Rosa Bianca contemporaneamente? Con questa sua politica è riuscito a ricoprire incarichi per la sinistra in Regione e alla Provincia inserendo amici con il centro-destra!”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright