The news is by your side.

PS Vieste/ Regione Puglia: “Abbiamo creduto fortemente in un reale cambiamento…ma….”

7

Egregia Redazione;
chi scrive ha senza mezzi termini voluto e sostenuto questa amministrazione regionale. Ha creduto fortemente in un reale cambiamento, in un progetto nuovo, che, bisogna ammettere, almeno nel nostro territorio è miseramente naufragato, incapace di dare risposte coerenti agli interessi ed alle legittime aspirazioni della gente,ostaggio di vere e proprie bande di potere. Sette mesi per una visita Odontoiatrica. Circa quattro mesi per una visita Cardiologica. Due mesi per una visita diabetologica.Un mese per una visita Ortopedica. Nonostante la disponibilità delle macchine, non vengono effettuate prenotazioni per Ecografie Internistiche. Il Laboratorio di Analisi e il servizio di Radiologia,nonostante l’impegno e la professionalità dei dirigenti e degli operatori, in quanto servizi Poliambulatoriali, supportano le attività diagnostiche del PPI solo nelle mattine dei giorni feriali. Una sola equipe medicalizzata di 118,che non riesce a farsi carico,specie in alcuni periodi dell’anno,ed in considerazione della distanza che separa Vieste dagli Ospedali di riferimento,della esuberante mole di lavoro richiesto,con vuoti nella gestione delle emergenze-urgenze non tollerabili. La promessa,mai mantenuta della realizzazione di un Ambulatorio per la gestione dei Codici Rossi. La promessa,mai mantenuta della estensione del Servizio di Elisoccorso alle ore notturne. La promessa, mai mantenuta della attivazione di una  supplementare equipe medicalizzata di 118, da impiegare,a seconda delle esigenze tra i Presidi di Vieste,Peschici e Vico.
Al contrario, convenzioni con strutture private, che non alzano il livello qualitativo della offerta sanitaria,a fronte di un impegno economico che assorbe gran parte dei fondi che la regione destina al territorio. Un servizio di Medicina Iperbarica,vera Cattedrale nel deserto,ed esempio evidente di come vengono sciupati i soldi pubblici. Quattro operatori a libro paga per 24 ore al giorno per 3 mesi l’anno,per 1-2 interventi. Una Unità Operativa delle Acque,di cui sfuggono i campi ed i siti di interesse e competenze. Una Unità Operativa di Protesica,con competenze nel solo distretto di Vico. L’ipotesi, fondatissima della attivazione di un Presidio di 118 h 24 nel Comune di Isole Tremiti,che prevede investimenti,in termini economici e di risorse umane e tecnologiche, fuori da ogni elementare logica,se si considera l’ipotetico volume di lavoro in un territorio dove per circa 7-8 mesi all’anno vivono non più di 120/150 persone.
Esiste,evidentemente,qualcosa che sfugge a menti normali, abituate a ragionare in modo lineare e spontaneo.
Ed ancora. La vergognosa retromarcia, con ritiro della deliriguardante la composizione delle Commissioni periferiche per il riconoscimento delle Invalidità civili,con commissari al tempo stesso consulenti delle Associazioni di Categoria,e molti dei quali con parenti noti.
Dirigenti in carica ininterrottamente da decenni,quasi come se il territorio non fosse capace di esprimere uomini capaci di assumere incarichi di responsabilità. Altri,riciclati,ed in posizione utile,quando le cronache giudiziarie avrebbero dovuto far pensare diversamente.
L’impressione è che tutto questo,ed altro ancora che sfugge alla nostra analisi,risponda esclusivamente ad una logica di tipo clientelare,funzionale solo agli interessi di famosi furbi piuttosto che agli interessi collettivi. Un assalto al portavalori. Senza ritegno. Senza pudore.
Questo nel momento in cui si delibera di applicare indiscriminatamente ticket su tutte le ricette.Di tagliare più di 1400 letti ospedalieri. Di aumentare,da marzo,la tassa regionale sulla benzina.
Urge una repentina e decisa inversione di rotta. Se l’interesse comune è quello di lavorare per la gente,noi socialisti saremo in prima fila a dare il nostro modesto ma continuo contributo alla causa. Al contrario,ci trasformeremo,nel rispetto dei reciproci ruoli,in censori severi di comportamenti che vadano in senso contrario agli interessi generali.

 
Dottor Giuseppe Labonia
Medico di Assistenza Primaria

—————————————————————————————————————-

Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191

—————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright