The news is by your side.

Manfredonia/ Divieti di pesca e regolamento comunitario

9

Il 12 gennaio una delegazione di pescatori sipontini e rappresentanti delle cooperative saranno a Roma per chiedere la deroga alle pesche speciali

 

Mercoledì 12 gennaio una delegazione di pescatori di Manfredonia sarà a Roma per cercare di portare a casa l’autorizzazione delle cosiddette

 pesche speciali, ovvero il disco verde del ministero alla pesca del bianchetto e del rossetto, vietata dal regolamento europeo 1967/2006 entrato in vigore il 1° giugno 2010.

“Rimane questo l’obiettivo principale al quale puntano i pescatori sipontini –spiega il responsabile della Flai Cgil Pesca di Manfredonia, Raffaele Falcone- che non vogliono semplicemente battersi per la cassa integrazione perché si tratta comunque di un sostegno che non compensa tutte le spese che ci sono nel tenere la barca ferma”.

Il ministero delle politiche agricole ha inviato alla Commissione tecnico-scientifica i piani di gestione richiesti dalla normativa comunitaria finalizzati all’ottenimento della deroga. Per quanto concerne il rossetto, il comitato ha considerato valido e ben motivato sotto il profilo scientifico il piano dell’Italia, anche nell’ottica della sostenibilità della pesca, mentre per il bianchetto sarebbe emersa la necessità di ulteriori approfondimenti sullo stato biologico della risorsa.

“E’ necessaria una mobilitazione politica –aggiunge Ciro Gatta, della Flai Cgil- per accelerare al massimo la procedura di deroga con la traduzione del parere positivo in attività operativa, consentendo così l’avvio della pesca in tempi brevi”.

“I pescatori e gli armatori non demordono e continuano nello stato di agitazione tenendo ferme le barche agli ormeggi –conclude Alberto Gatta della Fai Cisl- piuttosto che spingersi in battute di pesca d’altura che comportano spese ritenute proibitive con l’inarrestabile caro gasolio registrato negli ultimi mesi”.

Manfredonia.net

—————————————————————————————————————-

Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191

—————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright