The news is by your side.

Riordino ospedaliero, Marino (PD): parola d’ordine è riconversione

8

E’ riconversione la parola d’ordine che i rappresentanti istituzionali della provincia di Foggia, capitanati dal presidente della Commissione Sanità della Regione Puglia, Dino Marino, metteranno in campo contro la chiusura delle strutture sanitarie di Monte Sant’Angelo, San Marco in Lamis e Torremaggiore, previste nel Piano di Riordino Ospedaliero regionale.

 "Ci sono valide alternative alle proposte di chiusura dei nosocomi – ha sottolineato Dino Marino -, grazie all’individuazione di un percorso geriatrico per le strutture di Monte Sant’Angelo, che, come già accade oggi, rappresenterebbe una sede distaccata dell’ospedale di Manfredonia, e San Marco in Lamis, che verrebbe considerata sede decentrata di San Severo, mentre a Torremaggiore è in programma un polo per la riabilitazione pubblica, che ancora oggi non esiste in provincia di Foggia, riconvertendo le strutture che si intendeva chiudere".
Il presidente Marino si farà portatore, nella prossima riunione dell’organismo consiliare, delle istanze e delle proposte avanzate dal territorio di Capitanata nell’ambito del Piano di Riordino Ospedaliero regionale, con l’intento di non sminuire il progresso infrastrutturale, della ricerca e della formazione sanitaria sul territorio, senza dimenticare il polo ospedaliero foggiano. "Prima del Piano di riordino ospedaliero – ha aggiunto Marino – chiederemo di approvare l’accordo di programma tra la Regione e l’Università degli studi di Foggia, pronto dal 2008, che mira a scongiurare il blocco dello sviluppo e del progresso infrastrutturale, della ricerca e della formazione, senza dimenticare che nel Piano della Salute è previsto l’ospedale del territorio a Vico del Gargano. Bisogna tutelare e rilanciare anche il grande patrimonio rappresentato dal Policlinico di Foggia, eccellenza del nord della Puglia e secondo Policlinico della Regione".
Il Presidente della III Commissione della Regione Puglia ha ricordato anche che i tagli non possono essere effettuati solo nel settore pubblico e che forse un riequilibrio territoriale andava ricercato sul numero eccessivo di posti letti dell’IRCS di San Giovanni Rotondo. "Il futuro della sanità del nostro territorio – conclude il Presidente Marino – non può essere affidato al calcolo di due funzionari dell’assessorato regionale alla Salute. Faccio notare, tuttavia, che ogni nostra rivendicazione avrà spazio solo nella misura in cui essa potrà essere inquadrata nella cornice complessiva del Piano di Rientro Finanziario, al quale non possiamo derogare sul piano delle cifre e dei numeri. Soltanto senza alterare quei parametri noi potremo costruire una proposta alternativa".

————————————————————————————————————–

VUOI ASSISTERE AL PROGRAMMA “AMICI” DI CANALE 5 ? 

MARTEDI’ 25 GENNAIO ALLE ORE 10:30 DA PIAZZA d’ARAGONA A ISCHITELLA PARTIRA’ UN PULMAN GRAN TURISMO DIRETTO A CINECITTA’ IN ROMA
PER ASSISTERE AL SERALE DI “AMICI”

Arrivo previsto presso gli studi di Cinecittà alle ore I 7:00 e partenza alla fine del programma televisivo intorno alle 24:00. Ritorno ad Ischitella alle ore 06:00 circa del 26 gennaio.

COSTO €35.00

COMPRENDE VIAGGIO ANDATA E RITORNO E INGRESSO AGLI STUDI

Invitiamo a partecipare tutti “GLI AMICI” del Gargano basta avere 14 anni compiuti e relativo documento d’identità

Per info e prenotazioni
339/5995458 – 0884/996187 – 995193

—————————————————————————————————————-

Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191

—————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright