The news is by your side.

Regione, ordine del giorno sulla sanità. Pdl esce dall’Aula: proteste dei precari

18

Nel primo Consiglio del 2011 suonato l’inno di Mameli. I lavoratori: "Anche Vendola uccide la sanità pubblica".

 

«Vendola uccide la sanità pubblica». È il contenuto dei volantini distribuiti fuori la sede del Consiglio regionale pugliese dove quasi cinquecento manifestanti (otto pullman sono arrivati da Lecce, Brindisi e Taranto) si è riunito in occasione della seduta monotematica sulla sanità. Nell’Aula, per la prima seduta del 2011 (anno dedicato ai festeggiamenti del 150° anniversario dell’Unità d’Italia) è stato ascoltato anche l’inno di Mameli.
L’ARGOMENTO – L’ordine del giorno prevedeva una discussione sulle internalizzazioni dei lavoratori precari della sanità. Alla relazione dell’assessore alle Politiche della salute, Tommaso Fiore, è seguito il dibattito e le conclusioni del presidente Vendola. L’auspicio espresso dal presidente Introna di approvare un ordine del giorno presentato dai capigruppo di maggioranza e Udc per tornare a ragionare insieme all’opposizione di internalizzazioni dei precari nella sanità non ha trovato l’unanimità. Il centrodestra, guidato da Rocco Palese, ha invitato i consiglieri ad uscire dall’aula e a non firmare il documento ritenuto inutile in attesa della pronuncia della Consulta sulla legge regionale che prevede la regolarizzazione dei precari già impugnata dal Governo.
LA PROTESTA – La decisione del capogruppo del Pdl ha avuto il solo esito di far infuriare i lavoratori che manifestavano all’esterno che hanno temporaneamente bloccato le uscite e l’accesso al garage. La minaccia espressa dai lavoratori è stata quella di bloccare oggi le strutture sanitarie nelle quali operano. Nel corso della seduta, l’assessore Fiore, accogliendo la richiesta del presidente del Pdl Rocco Palese, ha dato un’informativa sui decessi a causa del virus H1N1, la cosiddetta influenza A, subito dopo la relazione sull’argomento del giorno, specificando che al momento la situazione è sotto controllo, invitando i pugliesi a vaccinarsi ed annunciando che il virus potrebbe trasformarsi in presenza del virus della classica influenza stagionale e, per la nuova forma modificata, non esistono ancora vaccini.

—————————————————————————————————————

VUOI ASSISTERE AL PROGRAMMA “AMICI” DI CANALE 5 ? 

MARTEDI’ 8 FEBBRAIO ALLE ORE 10:30 DA PIAZZA d’ARAGONA A ISCHITELLA PARTIRA’ UN PULMAN GRAN TURISMO DIRETTO A CINECITTA’ IN ROMA
PER ASSISTERE AL SERALE DI “AMICI”

Arrivo previsto presso gli studi di Cinecittà alle ore I 7:00 e partenza alla fine del programma televisivo intorno alle 24:00. Ritorno ad Ischitella alle ore 06:00 circa del 9 FEBBRAIO.

COSTO €35.00

COMPRENDE VIAGGIO ANDATA E RITORNO E INGRESSO AGLI STUDI

Invitiamo a partecipare tutti “GLI AMICI” del Gargano basta avere 14 anni compiuti e relativo documento d’identità

Per info e prenotazioni
339/5995458 – 0884/996187 – 995193

—————————————————————————————————————-

Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191

—————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright