The news is by your side.

Eccellenza – Sconfitta beffa dell’Atletico col Terlizzi

12

Il Terlizzi espugna il “Riccardo Spina” con un rocambolesco gol al 92mo di Ventura, o meglio, con un regalo confezionato dalla ditta “Sollitto e Brunetti”, che ha fissato il risultato sul punteggio di 2 a 1. 

L’incomprensione tra il difensore centrale locale e il portiere classe 93 (l’uno proteggeva la palla in attesa dell’uscita del portiere, l’altro aspettava che il primo la spazzasse) costa caro alla compagine di mister Franco Cinque e restituisce il sorriso nella squadra terlizzese che riesce così ad interrompere la serie di 4 sconfitte consecutive nonostante la pesante assenza di Manzari, fuori per infortunio.

E dire che le cose in casa viestana si erano messe subito bene già al primo quando Rocco Augelli cercava di superare con un pallonetto il portiere Laguardia mandando la sfera a sorvolare la traversa.

Atletico Vieste che sbloccava il risultato all’ottavo: rimessa lunga con le mani di Sollitto direttamente in area dove Silvestri veniva atterrato da un avversario. Per l’arbitro Alessandro Pietropaolo di Modena era rigore che capitan Maurizio Gentile insaccava con una conclusione violenta calciata centralmente.

Al 14mo il Terlizzi si rendeva pericoloso per la prima volta con Campanale che entrava in area da sinistra e calciava mandando la palla a sfiorare il primo palo.

Un minuto più tardi il Vieste poteva raddoppiare con Paolo Augelli che tentava due volte la battuta verso la rete, la prima rimpallata e la seconda calciata alto.

Al 26mo una staffilata dalla distanza di Parente sembrava destinata a centrare lo specchio della porta ma la sua corsa si infrangeva sulla schiena di Corbo che si immolava per la causa evitando grattacapi per Brunetti.

Paolo Augelli, due minuti più tardi, entrava in area dalla destra e calciava alle stelle un pallone che chiedeva di essere spedito in fondo al sacco.

Al 34mo l’arbitro spediva in gradinata l’allenatore terlizzese Giusto, reo di aver protestato in maniera troppo vibrante in occasione della battuta di un calcio di punizione.

Altra decisione importante dell’arbitro tre minuti più tardi, quando sventolava il secondo cartellino giallo al difensore Dedonno, costringendo la squadra ospite a giocare più di metà gara in dieci uomini. Inferiorità numerica che non si avvertiva tant’è che al 42mo il Terlizzi riusciva a pervenire al pareggio con Caracciolese, lesto a girare in rete un cross proveniente dalla destra di Campanale.

I locali ad inizio ripresa cercavano di sfruttare la presenza dell’uomo in più, nel tentativo di tornare in vantaggio: al 7mo ci provava Rocco Augelli, che spediva alto dal limite.

Un’occasione più ghiotta capitava al 17mo tra i piedi di capitan Gentile ma la sua battuta a rete veniva ribattuta con i piedi dal portiere Laguardia.

Era quello il momento migliore della squadra di casa, che al 25 sfiorava ancora una volta il vantaggio con Matteo Silvestri, che indirizzava a colpo sicuro verso il secondo palo; ma non aveva fatto i conti con il bravo Laguardia che deviava la sfera quel tanto che bastava per mandarla ad incocciare contro la traversa.

Franco Cinque cercava di dare una marcia in più alla sua squadra gettando nella mischia Marino e Micca al posto di Romano e Silvestri ma così facendo lasciava ampi spazi alle ripartenze degli ospiti che al 44mo si rendevano pericolosi con Ventura (subentrato 8 minuti prima a Campanale): la sua conclusione dal limite era però troppo debole e veniva messa in corner da Brunetti.

Ma questo era solo il preludio al gol che ha deciso la partita, quel pasticciaccio brutto già descritto ad inizio articolo.

A nulla valeva il forcing finale dei padroni di casa, che sfioravano la segnatura con Gentile la cui fucilata da fuori area veniva deviata da un difensore avversario.

Con questo successo, il Terlizzi avvicina il Vieste ad un solo punto, e getta le basi per una inversione di rotta che  potrebbe riportare la squadra nelle zone alte della classifica. La controprova l’avrà già domenica prossima, quando ospiterà lo Stefanizzi Sogliano.

In casa viestana Franco Cinque a fine gara lamentava il bisogno di fare un bagno di umiltà, necessario per preparare al meglio la difficile trasferta di domenica prossima sul campo di quel Lucera in netta ripresa.

In chiusura una nota di colore: nonostante le dimissioni presentate in settimana, il presidente uscente Salvatore d’Alesio ha comunque seguito la squadra terlizzese nella trasferta in terra garganica.

Sandro Siena


Atletico Vieste: Brunetti, Augelli P., Sollitto, Silvestri (34st Micca), Corbo, Ciuffreda, Augelli R., Zoila, Gentile, Colella, Romano (14st Marino). A disposizione Valente, Favulli, Impagnatiello, Centonze, Stoppiello. Allenatore Franco Cinque

Terlizzi Calcio: Laguardia, Dedonno, Rubini (26st Cantatore), Parente, Costantino, Bartoli, Ronzullo, Scardigno, Solimene (17st Loseto), Campanale (36st Ventura), Caracciolese. A disposizione Ritorno, Frascolla, Bonasia, Moretti. Allenatore Pino Giusto

Arbitro Alessandro Pietropaolo di Modena. Assistenti Marco Azzaro e Carmen Piccolo di Taranto

Reti: 9pt Gentile (V) su rig., 42pt Caracciolese (T), 47st Ventura (T)

Ammoniti: 29pt Dedonno (T), 40pt Romano (V), 8st R. Augelli (V), 14st Gentile (V), 16st Rubini (T), 30st Costantino (T), 40st Augelli P. (V)

Espulso: 37pr Dedonno (T) per doppia ammonizione

 


Risultati della 24° giornata

A. Stefanizzi Sogliano – Atletico Tricase     1 – 1

Liberty Monopoli – Calcio Fasano     4-1

Copertino – Castellana     0 – 1

Maruggio Calcio – Lucera Calcio     2 – 4

Gioventù Martina – Manfredonia Football 1932     0 – 1

Bisceglie 1913 Don Uva – Racale     4 – 0

Atletico Vieste – Terlizzi Calcio     1 – 2

San Paolo Bari – Victoria Locorotondo     4 – 2

Classifica
                 
1     Audace Cerignola                50    
2     Gioventù Martina                 46    
3     Bisceglie 1913 Don Uva       45    
4     Victoria Locorotondo            40    
5     Liberty Monopoli                 36
6     Copertino                          35    
7     Atletico Vieste                    34    
8     Calcio Fasano                     34    
9     Terlizzi Calcio                     33    
10     Racale                             32    
11     San Paolo Bari                  31    
12     Atletico Tricase                 28    
13     A. Stefanizzi Sogliano       28    
14     Castellana                       27    
15     Manfredonia                    21    
16     Maruggio Calcio               21    
17     Lucera Calcio                    21    
18     Manduria Sport                 17    
                                                                                                                              

                        


La prossima 25° giornata

Terlizzi Calcio – A. Stefanizzi Sogliano     –

Lucera Calcio – Atletico Vieste     –

Victoria Locorotondo – Audace Cerignola     –

Manduria Sport – Bisceglie 1913 Don Uva     –

Racale – Copertino     –

Castellana – Gioventù Martina     –

Atletico Tricase – Liberty Monopoli     –

Manfredonia Football 1932 – Maruggio Calcio     –

Calcio Fasano – San Paolo Bari     –
      

 


Seconda Categoria – Monte Sant´Angelo Calcio – Viestese 0-2

 


Il Capriccio

Restaurant – wine bar – cocktail bar – sushi
Sul Molo a Vieste

speciali degustazioni cibo-vino
– sala ristorante interna con vista mare per cene suggestive
– cocktail bar panoramico su due livelli
– live music con eventi serali a tema

Saperi dal mondo e sapori del promontorio garganico si esaltano a vicenda, in un mix unico e ineguagliabile…..

—-Il Capriccio quando il mare è anche a tavola !

———————————————————————————————————————

Todis –   il discount che conviene! –

A Vieste – via Dalla Chiesa

Occhio alle offerte della settimana!
————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright